Albania, 4 marittimi pugliesi bloccati per presunto sconfinamento delle acque territoriali

Il console italiano a Valona si sta già recando al porto per fare chiarezza sulla situazione.

Relatives of the victims of the stricken

Quattro pescatori della marineria di Mola di Bari sono attualmente bloccati a Valona, in Albania, per un presunto sconfinamento delle acque territoriali durante l’attività di pesca.

I quattro, secondo quanto si è appreso, si trovavano a bordo del peschereccio Cobra III quando le autorità albanesi li hanno fermati e condotti a Valona, dove si trovano tuttora in attesa che venga fatta chiarezza sull’accaduto.

La Guardia Costiera di Bari ha già fatto sapere che il console italiano a Valona, Stefano Berghesio, si sta già recando al porto per cercare di capire meglio la situazione e assicurarsi che i quattro siano in buone condizioni.

L’identità dei quattro marittimi è già stata resa nota: si tratta del comandante Pietro Di Lorenzo, del responsabile di macchina Angelo Scognetti e dei due marinai Sante Pietanza e Angelo Lapresentazione.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO