Auto contro Casa Bianca: due agenti avevano bevuto

Due agenti dei servizi americani sbattono con l'auto di servizio sulle recinzioni della Casa Bianca: "Avevano bevuto". Scandalo in USA

Il 4 marzo, secondo quanto riporta il Washington Post, due agenti del Secret Service americano sono finiti sotto indagine per un incidente d'auto: non è la prima volta che uomini dei servizi vengono coinvolti, in tempi recenti, in piccoli scandali che mostrano grandi falle nell'apparato di sicurezza; i due, al volante di una vettura governativa, sono finiti contro le reti di protezione della Casa Bianca dopo aver partecipato a una festa e aver alzato molto il gomito.

Il quotidiano americano, che propone ai lettori la notizia come principale sul proprio sito, e il caso sta facendo molto discutere gli americani: uno dei due agenti protagonisti della vicenda sarebbe infatti un "top member" della scorta personale del Presidente Obama.

Gli agenti sotto inchiesta sono Mark Connolly, il secondo in comando per la sicurezza di Obama, e George Ogilvie, un supervisore senior: per il Secret Service si tratta di un nuovo episodio imbarazzante dopo gli scandali sulle prostitute, sui buchi nella sicurezza presidenziale, sui proiettili alla Casa Bianca. Una bella gatta da pelare per il nuovo direttore del Secret Service Joseph P. Clancy, nominato dal Presidente appena un mese fa con la promessa chiara di ripristinare la reputazione ed il prestigio dell'agenzia.

Le indagini sono state affidate al Dipartimento di Sicurezza Interna e l'accusa per i due, molto generiche, sarebbe di "cattiva condotta" anche se il portavoce dell'agenzia Brian Leary non avrebbe circostanziato ulteriormente le accuse, garantendo tuttavia indagini accurate ed eventuali sanzioni per i due agenti festaioli.

Fence Jumper Got Further Into White House Than Previously Reported

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO