Oggi è il giorno del Pi greco

Oggi è il giorno del Pi greco. Le manifestazioni in tutto il mondo.

Oggi è il giorno del Pi greco. O meglio: l'ora esatta per 'festeggiare' questo evento che si verificherà solo tra altri cento anni è stata le 9,26 e 53 secondi. Questo è dunque il Pi Day del secolo: roba da ricordare e da festeggiare come fosse Capodanno. Mettete in fila le dieci cifre, amanti della matematica e dei simboli: 3 (marzo), 14 (giorno), 15 (anno), 9 (ore), 26 (minuti), 53 (secondi). Ecco a voi le prime dieci cifre della costante ?.

C'è anche un sito dedicato, che riprende l'idea del fisico Larry Shaw. Fu lui, nel 1988 a San Francisco, a trovare una data che ponesse al centro dell'attenzione la matematica. E cosa meglio di quella di oggi che, tra l'altro, è anche la data di nascita di un certo Albert Einstein? Insomma, il 3,14 ha colpito nel segno e aono tantissime le manifestazioni organizzate oggi in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti, si organizzano corse sulla distanza di 3,14 miglia (5.503 metri), i fast food offrono menu speciali a 3,14 dollari. Non solo: siccome Pi in inglese si pronuncia pai, proprio come la torta Pie, sempre negi States oggi si decorano torte con il ?. L'Italia non è da meno. E ci mancherebbe. Ecco allora, a Udine, una gara mnemonica che dalle 9 sta impegnando fior fiori di matematici: devono indovinare il maggior numero di cifre del ? dopo la virgola.

Ma siccome, mens sana in corpore sano, gli stessi 'scienziati' nel pomeriggio dovranno correre una staffetta a coppie miste sulla distanza di 3,14 chilometri. A Pisa, il dipartimento di Scienza agrarie, alimentari e agro - alimentari dell'Università, organizza un tappeto erboso di 11 metri a forma di Pi greco. Altre iniziative sono segnalate al liceo scientifico Siciliani di Catanzaro, al liceo Jacopone da Todi, in Umbria, all’Istituto Fermi di Ascoli Piceno e al liceo Giuseppe Ferro di Alcamo (Trapani). A Rovigo, infine, il centro storico diventa un laboratorio diffuso e, alle 21, parla il genetista Edoardo Boncinelli al Conservatorio su "I numeri della natura". Tutto questo per il numero perfetto.

Come spiega Elisabetta Strickland, vicepresidente dell'Istituto nazionale di alta matematica e docente di Algebra all'Università di Roma Tor Vergata, "per i matematici questo numero è un vecchio amico nel quale ci imbattiamo continuamente. E' un numero molto bello anche esteticamente e non è un caso che si festeggi, ma il vero senso di giornate come queste è promuovere l'interesse per la matematica".

A proposito, per chi non lo sapesse, il Pi greco è il prodotto del rapporto tra la circonferenza del cerchio e il suo diametro e serve a calcolare area e circonferenza del cerchio. Il suo nome si deve al matematico William Jones, che nel 1706 ha chiamato questo numero Pi Greco in onore di Pitagora (Pi).

Pi Day torta

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO