Il ragazzo e il padre litigano, ventiduenne si toglie la vita nel Cilento

La ragazza ha perso la vita dopo esser precipitata dal primo piano della sua abitazione.

Jessica Sacco si è tolta la vita lanciandosi dal balcone al primo piano della sua abitazione, è successo domenica sera a Mandia, una piccola frazione del comunque di Ascea, nel Cilento in provincia di Salerno. Un gesto inspiegabile che soltanto con il passare dei giorni è diventato meno oscuro, grazie al lavoro degli inquirenti che hanno interrogato molte persone, nella speranza di far luce su un caso all'inizio più che misterioso. La ragazza avrebbe compiuto 22 anni il prossimo agosto, in paese era molto conosciuta e alle scorse elezioni comunali era anche tra i candidati di una lista, quella dell'allora sindaco uscente. A Mandia gestiva il bar di famiglia, l'unico della piccola frazione che conta appena 300 abitanti.

Pare che dietro il tragico volo ci sia un amore contrastato, più in particolare i rapporti tesissimi tra il padre e il fidanzato. Secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri, sul posto sono giunti dalla vicina Ascea e da Vallo della Lucania, nella serata di domenica i due uomini avevano litigato proprio nel bar, non era la prima volta. Nell'alterco era intervenuto anche il fratello di Jessica, il fidanzato si era poi allontanato. Salvo far ritorno poco dopo, c'è stata una colluttazione, il padre di Jessica viene ferito con un bastone ad un occhio. Nel frattempo lei è al piano di sopra, sente le urla e forse non riesce a sopportare il dolore che deriva dal veder litigare due uomini a cui è così legata.

Quello che accade dopo coglie tutti di sorpresa, la ragazza precipita dal balcone, proprio dove stava avendo luogo il litigio. Le sue condizioni appaiono subito molto gravi, morirà prima di raggiungere l'Ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Sul posto accorrono subito le forze dell'ordine, mentre nel piccolo paese, dove è conosciutissima, l'incredulità si impossessa degli abitanti. Sembra assurdo che una ragazza così giovane abbia deciso di togliersi la vita, nessuno riesce a capire cosa abbia potuto spingerla a tanto. Ma l'acredine tra il padre e il fidanzato è una cosa nota e gli inquirenti sono riusciti, almeno in parte, a fare luce sul mistero. Intanto oggi sarà effettuata l'autopsia sul suo corpo, un atto dovuto ma da cui non ci si aspetta di trarre nuove sostanziali indicazioni.

Ambulanza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO