Prime pagine di oggi, venerdì 20 marzo 2015

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, venerdì 20 marzo 2015

[NAZIONALE - 1]  MANIFESTO/PRIMAPAGINA/PAG01 ... 20/03

Le dimissioni del ministro Lupi e l’attacco terroristico di Tunisi campeggiano sulle prime pagine di oggi, venerdì 20 marzo 2015. Sulle dimissioni del ministro delle Infrastrutture aprono Il Manifesto (Un giorno da pecora), Corriere della Sera (Le dimissioni di Lupi: “Voglio tutelare la mia famiglia”), La Gazzetta del Mezzogiorno (Lupi nell’angolo, oggi lascia), Il Giornale (Eseguita la sentenza di Renzi), Il Messaggero (La resa di Lupi: “Mi dimetto”. Interim a Renzi, ipotesi rimpasto), Repubblica (Lupi, l’addio in tv: “Ma il premier non mi ha difeso”).

L’Is rivendica. Tunisi grida no è l’apertura di Avvenire, mentre Libero sceglie un titolo forte a tutta pagina, Volevano colpire proprio noi, con le quattro fotografie delle vittime italiane dell’attacco di mercoledì. Quattro i morti italiani. L’Isis: è soltanto l’inizio su La Stampa, L’Isis esulta: è solo l’inizio su Il Secolo XIX.

Prime pagine di oggi, venerdì 20 marzo 2015

Il Fatto Quotidiano apre con le intercettazioni sullo scandalo appalti: Derubano gli alluvionati per le maxi-opere inutili. Nel sommario un dialogo fra Incalza e Lupi viene paragonato a quello della Cricca sul terremoto all’Aquila.

Il Sole 24 Ore apre con Effetto Fed sui cambi riparte il super-dollaro e sul taglio alto presenta un dossier: Editoria, tutti i conti del grande malato.

I quotidiani sportivi prendono in esame da più punti di vista l’esito degli ottavi di Europa League: il Corriere dello Sport apre con l’eliminazione dei giallorossi (Sprofondo Roma), la Gazzetta dello Sport con quella dei nerazzurri (Inter grande flop), infine Tuttosport con quella del Torino (A testa alta). Passano ai quarti solamente Napoli e Fiorentina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO