Prime pagine di oggi, sabato 21 marzo 2015

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola oggi, sabato 21 marzo 2015

La strage di sciiti nel venerdì di preghiera in Yemen è stato il fatto principale accaduto nella giornata di ieri, segnata dalle tensioni per i destini del nordafrica dopo l'attentato di Tunisi.

Il quotidiano torinese LaStampa ha scelto un taglio più nazionale per la sua prima pagina: il titolo riguarda infatti le dimissioni del ministro Lupi, puntualmente giunte ieri a termine della sua informativa alla Camera, un titolo che è più una stoccata al partito di Alfano: "Renzi: il governo è più forte. Ma l'Ncd rischia di esplodere". Il massacro in Yemen è relegato in un box in taglio alto, a centropagina invece il giornale del Lingotto propone una curiosa fotografia scattata in India, dove il governo ha promesso 150 euro agli alunni che verranno promossi.

Il quotidiano laRepubblica opta per un taglio più internazionale: di taglio alto, a sinistra, troviamo la maxi-opa cinese su Pirelli e a destra la strage di sciiti in Yemen; le altre notizie sulla prima pagina, dalle dimissioni di Lupi all'intervista esclusiva al cardinal Ruini, passano decisamente in secondo piano, almeno graficamente.

Il Corriere della Sera in edicola questa mattina pubblica una bellissima prima pagina: di taglio alto l'attentato in Yemen, con una bella e tragica foto scattata all'interno di una delle moschee colpite, mentre a centropagina, ma con titolone, le dimissioni di Maurizio Lupi sono il tema politico del giorno sul quotidiano di via Solferino, una vicenda commentata sia dal cronista di giudiziaria Luigi Ferrarella sia dal direttore del Corriere del Mezzogiorno Antonio Polito. Restando a Milano, il quotidiano Il Giornale prende le parti del ministro Lupi per attaccare duramente il governo Renzi: "Il patto degli ipocriti" è lo strillo del quotidiano, che descrive un accordo tra Renzi e Alfano sulle dimissioni di Lupi, vittima sacrificale dell'accentratore. Una teoria che convince poco, anche perchè nell'occhiello si parla di "rivolta Ncd" contro il segretario Alfano, con il partito di ex-berlusconiani che sarebbe pronto ad andare alle urne (e scomparire per sempre, sondaggi alla mano).

Libero titola fuori dal coro con un'inchiesta sulle pensioni: "Cambia l'età della pensione" è lo strillo del quotidiano che rimanda al lavoro del cronista Antonio Castro, ma è a centropagina che il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro torna sul seminato anti-renziano, piccando il governo sui sottosegretari indagati e non dimissionari. Un taglio scelto anche dalla redazione del Fatto Quotidiano, che oggi titola: "Ecco gli altri da cacciare, cominciando da Nencini". Il giornale fondato e diretto da Marco Travaglio si occupa oggi, con articoli di approfondimento e quasi di "costume", degli appalti e delle grandi opere.

Il quotidiano comunista ilmanifesto pubblica di taglio alto una fotografia da una delle moschee dello Yemen colpite ieri e titola: "Ultima preghiera". Un tema molto ben approfondito all'interno del giornale. Sul Mattino di oggi la notizia protagonista è la discesa di Papa Francesco nel capoluogo partenopeo: "Napoli ti porto il mio amore" è lo strillo del giornale napoletano.

Il Sole 24 Ore di oggi come notizia principale propone ai lettori lo sblocco di due miliardi di euro di aiuti per la Grecia, dopo l'intesa di ieri con l'Unione Europea.

Prime pagine di oggi, sabato 21 marzo 2015

Prime pagine di oggi, sabato 21 marzo 2015

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO