Ora legale 2015: stanotte si spostano le lancette avanti di un'ora

L’ora solare tornerà il 25 ottobre 2015.

Da questa notte, per la precisione alle 2, torna l’ora legale. Come ogni anno saremo chiamati a spostare avanti di un’ora le lancette, virtuali e non, dei nostri orologi.

Questo, ormai è una consuetudine, ci farà perdere un’ora di sonno - potremo recuperarla il 25 ottobre prossimo - ma ci farà risparmiare e poco in termini di consumi di energia elettrica, con una stima di circa 556,7 milioni di kilowattora.

La stima è relativa allo scorso anno, quando, in termini di costi, questo passaggio ci ha fatto risparmiare circa 92 milioni di euro.

I nostri colleghi di Scienza e Salute vi sono già venuti in aiuto con qualche consiglio per rendere meno traumatico questo piccolo salto in avanti nel tempo, evitando i disagi emotivi e psichici ipotizzati dagli esperti, dall’affaticamento all’irritabilità, dall’insonnia al mal di testa.

DaylightSaving-World-Subdivisions

Se è vero che mal comune, mezzo gaudio, vi farà piacere sapere che non saremo i soli a dormire un’ora in meno. L’ora legale - l’immagine che vedete qui sopra vi dà un’idea molto chiara - è diventata una convenzione in moltissimi Paesi del Mondo.

Dal 1966 tutti i Paesi dell’Unione Europea sono chiamati a spostare in avanti le lancette, ma c’è anche chi, come la Russia, ha preferito dire addio al cambio dell’ora, abolendo di fatto l’ora solare a partire dal 2011.

FRANCE-CLOCK-FEATURE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO