Pesci d'aprile 2015: tutti gli scherzi di oggi

La lista completa e aggiornata di tutti gli scherzi del 2015.

Oggi è il 1° aprile 2015, April Fools' Day come lo chiamano gli anglosassoni, e come ogni anno è la giornata mondiale consacrata agli scherzi. Da sempre in questo giorno bisogna stare attenti a qualsiasi cosa, agli amici e alle persone fidate, la beffa è dietro l'angolo. Da quando poi c'è internet è diventato tutto più difficile visto che è praticamente impossibile non abboccare ad uno dei tanti ami di cui viene cosparsa la rete. Noi proveremo ad aiutarvi segnalandovi tutti gli scherzi, tutti i pesci d'aprile di questo 2015, per mettervi in guardia ma anche per farvi divertire.

Maurizio Costanzo giudice di Amici


Maurizio Costanzo Amici

La notizia era stata lanciata questa mattina dai profili social ufficiali della trasmissione: Maurizio Costanzo quarto giudice della prima puntata serale di Amici 14. Lo scherzo è durato poco, perché dopo qualche ora è apparso in video lo stesso Costanzo: "Non ho nessuna intenzione di fare né il terzo, né il quarto giudice di Amici". Lo scherzetto realizzato dalla coppia De Filippi-Costanzo diventa così un lancio pubblicitario per il ritorno del Maurizio Costanzo Show.

Stephen King scrive per The Walking Dead


stephen-king-pesce

Stephen King autore d'eccezione della nuova puntata della serie cult americana "The Walking Dead", la prima della sesta stagione. Ad annunciarlo è lo stesso scrittore sulla sua fanpage di Facebook e sul suo sito ufficiale, provocando l'entusiasmo di tutti coloro che non hanno notato la data di oggi sul calendario.

I Metallica si sciolgono, sono in bancarotta

Metallica

I Metallica in bancarotta? Il sito Metallus.it parte da alcune voci che giravano sul web per dare oggi la notizia dello scoglimento della band: "Sono quelle notizie che mai e poi mai vorresti scrivere. Cala il sipario su una parte della vita di ogni metallaro. Amati o odiati, i Metallica hanno fatto la storia. Amati o odiati, i Metallica mettono la parola fine al loro percorso, raccogliendo armi e bagagli: la bancarotta è confermata", si legge sul sito specializzato. Poco più in basso, alla foto della band si accompagna quella di un pesce.

FlightRadar24 introduce il servizio di monitoraggio insetti

flightradar-bugtracker

Il popolare sito che monitora gli aerei di tutto il mondo, punto di riferimento per gli amanti del volo, ha lanciato una nuova funzione: il monitoraggio degli insetti pericolosi che si aggirano per i cieli di tutto il pianeta. Uno sforzo tecnologico importante che però potrà tornare molto utile.

Google Japan brevetta la tastiera senza tasti

Il Giappone è la patria della tecnologia e quella presentata dalla filiale locale di Google è sicuramente una grande trovata. Una tastiera per smartphone con la quale è possibile scrivere senza l'uso della mani, una tastiera senza tasti. Lo strumento si aziona con il fiato, un rilevatore a infrarossi decodifica il movimento di una linguetta azionata dal soffio e lo traduce in lettere, il collegamento al telefono è assicurato grazie al Bluetooth. Sarà così possibile continuare a restare in comunicazione con gli amici, lavorare o semplicemente scrivere una email anche quando si hanno le mani occupate.

Il bastone per i selfie rivisti da Motorola e Miz Mooz

Uno degli accessori più popolari di questi ultimi mesi è sicuramente il bastone per i selfie. Gli autoscatti diventati fenomeno di costume negli ultimi anni hanno subito un'evoluzione grazie a questo accessorio, ora è arrivato il momento di raffinare lo strumento. La proposta di Motorola è sicuramente rivolta ad una fascia di utenti molto esigente, persone che non si fanno scrupoli a investire molti soldi per distinguersi dalle masse. Si tratta di bastoni fabbricati artigianalmente, con i migliori materiali, legni pregiati, pelli cucite a mano. Con un oggetto del genere sarà difficile non fare colpo.

Una soluzione alternativa l'ha invece trovata il famoso marchio americano di calzature Miz Mooz. I designer di New York hanno pensato a dei modelli di scarpe che prevedono un'apertura in cui è possibile inserire lo smartphone. In questo modo sarà possibile scattarsi un selfie sfruttando la maggiore lunghezza delle gambe rispetto a quella delle braccia e soprattutto sarà possibile mostrare entrambe le mani nelle foto. Semplice e geniale.

Il CERN ha scoperto che la Forza esiste

force-coffee

Attraverso alcuni esperimenti condotti con l'acceleratore di particelle Large Hadron Collider di Zurigo, i ricercatori del Cern sono arrivati ad un'importante scoperta. La Forza esiste e presto potrebbe essere a disposizione di tutti e non solo degli Jedi. Per il momento sono gli stessi ricercatori che stanno conducendo le prime prove, utilizzando la forza per compiti molto semplici come la comunicazione a distanza, riscaldare il caffè con il pensiero o spostare oggetti. Un giorno queste capacità potrebbero essere alla portata di tutti.

Uno studio Nature conferma l'esistenza dei draghi

draghi-nature

La popolare rivista scientifica ha pubblicato uno studio secondo il quale i draghi non sono delle creature mitologiche, sarebbero infatti veramente esistiti. La loro estinzione sarebbe stata causata da due fattori concomitanti che si sono verificati intorno al 15° secolo: la diminuzione globale delle temperature e la diminuzione del numero di cavalieri. I dati in possesso degli scienziati però suggeriscono che in futuro, complice anche il riscaldamento globale, potrebbe portare alla ricomparsa di questa specie, le cui origini affondano agli albori della civiltà.

com.google: il motore di ricerca allo specchio

Screenshot from 2015-04-01 10:30:49

Siete stanchi del vecchio Google? Allora potreste provare la versione riflessa del famoso motore di ricerca all'indirizzo com.google, dove se no? Di sicuro porterà una ventata di freschezza nelle vostre ricerche, anche se forse per districarvi nei risultati nel migliore dei modi avrete bisogno di uno specchio.

Amazon introduce Dash

Da sempre il colosso dello shopping on line si impegna a trovare soluzioni per servire i suoi milioni di clienti nel modo più rapido, economico ed efficiente possibile. Questo suo nuovo prodotto, chiamato Amazon Dash, è un ulteriore passo in avanti in questo senso. Si tratta di un piccolo bottone adesivo attraverso il quale è possibile ordinare con un solo gesto un prodotto di cui siamo rimasti a corto. Il video mostra più di qualche situazione d'uso. Un esempio? Mettiamo il caso finisse il detersivo per la lavatrice, potrete premere il bottone per ordinarne dell'altro, un messaggio sul telefono a cui è collegato tramite wi-fi vi avvisa dell'avvenuta transazione. A quel punto non resterà altro da fare che aspettare in attesa della consegna, magari con un drone.

Google elimina le ricerche con "Google Panda"

Arriva direttamente da Google Giappone l'ultima e innovativa modalità per fare ricerche: un peluche panda parlante. Rappresenta il passo in avanti rispetto alla semplice ricerca vocale: "Il Google Panda non solo ti darà tutte le risposte che cerchi ma avrai anche voglia di abbracciarlo".

Microsoft lancia MS-DOS Mobile

Microsoft torna alle origini e lancia una versione del famoso sistema operativo per i suoi smartphone Lumia. Come nel vecchio Dos sono disponibili tutti i comandi più famosi, così digitando "dir" si potrà navigare tra le applicazioni disponibili tra cui la sorprendente camera.exe (la fotocamera), il comando "date" ci ricorda invece che giorno è oggi, nel caso lo abbiate dimenticato. E se avete ancora voglia di essere nostalgici provate a digitare "win", vi aspetta una gradita sorpresa. I possessori di Windows Phone che vogliono dilettarsi con questo nuovo sistema operativo possono scaricarne una versione beta dallo store Microsoft. Senza dubbio apprezzabile lo sforzo tecnico compiuto a Redmond.

Pac Man sbarca su Google Maps

pacman

Come ogni anno alcuni degli scherzi migliori arrivano da Mountain View. Lo scorso anno Google Maps era stata invasa dai Pokemon, quest'anno è il turno di Pac Man. Le mappe di tutto il mondo possono trasformarsi in livelli del famoso videogioco con cui è possibile giocare praticamente all'infinito. Non si tratta di un vero e proprio scherzo quanto piuttosto di un hack (una funzionalità nascosta), non è il solo presente nei vari servizi di Google, e soprattutto è sicuro che a tutti dispiacerà che prima o poi tale funzione verrà rimossa nuovamente da Maps.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO