La Via Crucis 2015 con Papa Francesco. Anche nigeriani e siriani porteranno la croce - Diretta Streaming

Il riferimento della Via Crucis 2015 sarà l'amore per il creato e per le persone più povere. In una delle invocazioni si chiederà perdono alle vittime di abusi sessuali


19.00

- Si rendo noto che la croce della Via Crucis, presieduta da papa Francesco, sarà portata da siriani, nigeriani, iracheni, egiziani, cinesi e ovviamente italiani, singoli e famiglie. Nell'ultima stazione toccherà al vicario di Roma, card. Vallini, portare il simbolo della cristianità.

17.40 - Una delle invocazioni della Via Crucis di questa sera riguarderà gli abusi sessuali commessi dagli ecclesiastici: "Tu, Signore, ci spingi a chiedere umilmente perdono a quanti subiscono questi oltraggi e a pregare perché finalmente si svegli la coscienza di chi ha oscurato il cielo nella vita delle persone". Sarà il vescovo emerito di Novara, monsignor Renato Corti, ad evocare "i ragazzi e gli adolescenti derubati di sé stessi, feriti nella loro intimità".

I testi delle meditazioni saranno integrati con il testamento spirituale di Shahbaz Bhatti, il ministro pakistano che ha pagato con la vita la difesa dei cristiani, con gli scritti di alcuni padri della Chiesa, e con quelli del beato Paolo VI e del cardinale Carlo Maria Martini.

Nelle meditazioni di Corti, è significativa anche la presenza femminile. Dal testo scritto dal monsignore, su incarico di Papa Francesco, si legge in merito alle donne: "Conservale come testimoni di quella felicità che fiorisce dall'incontro con Te e che costituisce il segreto profondo della loro vita. Custodiscile come segno luminoso di maternità accanto agli ultimi che, nel loro cuore, diventano i primi".

14.00 - Un po' di dati utili per chi parteciperà alla Via Crucis a Roma questa sera. Via dei Fori Imperiali sarà pedonalizzata durante le festività della Pasqua, fino a lunedì 6 aprile, dalle 9 e alle 19. Oggi scatteranno anche le chiusure al traffico in via Celio Vibenna e via di San Gregorio. Sono previste deviazioni per le linee 51, 75, 81, 85, 87, 117, 673, 810.

La Protezione Civile sarà presente con 25 organizzazioni di volontariato, per un totale di 150 unità coordinate da 15 addetti. Ci saranno anche la polizia di Stato, carabinieri, vigili urbani e Area 118.

Questa sera Papa Francesco officerà la Via Crucis del Venerdì Santo. Come da tradizione, Roma ospiterà la rievocazione della Passione di Cristo al Colosseo, dove affluiranno migliaia di fedeli. L'evento religioso verrà trasmesso in mondovisione e dovrebbe avere inizio intorno alle 21.00

L'Osservatore Romano scrive che il titolo di quest'anno per le meditazioni delle quattordici stazioni è: "La croce, vertice luminoso dell’amore di Dio che ci custodisce. Chiamati a essere anche noi custodi per amore". L'autore del testo è monsignor Renato Corti, che specifica:

"Nella Via Crucis che stiamo per iniziare, sarà costante il riferimento al dono di essere custoditi dall’amore Dio, in particolare da Gesù crocifisso, e al compito di essere, a nostra volta, custodi per amore dell’intera creazione, di ogni persona, specie della più povera, di noi stessi e delle nostre famiglie, per far risplendere la stella della speranza"

L'accento posto sui più poveri non sorprende alla luce dell'apostolato del Pontefice. A tale riguardo, ricordiamo che Bergoglio ha annunciato un Giubileo Straordinario il mese scorso, il cui tema centrale sarà quello della carità.

La Via Crucis si inserisce nel quadro delle celebrazioni della Settimana Santa. Evidenziamo che nell'omelia di ieri, pronunciata durante la messa del crisma, Francesco si è soffermato sulla stanchezza dei sacerdoti e sui loro compiti.

Già nel pomeriggio, alle ore 17.00, Papa Francesco, nella Basilica Vaticana, annuncerà la Liturgia della Parola. A seguire l’adorazione della croce ed il rito della comunione.

Le origini della Via Crucis sono riconducibili ai primi pellegrinaggi compiuti da molti cristiani a Gerusalemme e ai Sacri Monti, edificati dai pellegrini tornati dalla Terra Santa per mantenere vivo il ricordo del loro viaggio. La popolarità della celebrazione, suddivisa in 14 stazioni, arrivò con Innocenzo XI nel 1686.

La Via Crucis stimola alla meditazione sul racconto della passione ed è accompagnata da canti e invocazioni.

Pope Francis Leads Stations of The Cross

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO