Migranti: barcone si capovolge, 9 morti e 144 salvati al largo della Libia

Negli ultimi tre giorni soccorse 5629 persone

Continuano senza sosta i viaggi dei migranti dalla Libia verso le coste italiane. L'ultima tragedia questa notte, con un barcone che si è capovolto a circa 80 miglia dalle coste libiche: la Guardia Costiera è intervenuta in difficili operazioni di salvataggio, con un bilancio che al momento è di 9 morti e 144 persone salvate.

Otto dei nove cadaveri recuperati si trovano su una nave della Marina Militare impegnata nell'operazione Triton, l'altro a bordo della motovedetta della Guardia Costiera che è ancora adesso nella zona della tragedia, dove sta cercando altri eventuali dispersi.

Impegnato nelle ricerche anche un aereo, un Atr 42 della Guardia Costiera.

La situazione in mare tra Libia e Italia è sempre critica: il Centro Nazionale Soccorso della Guardia Costiera segnala che solo dal 10 al 12 aprile sono state soccorse 5629 persone. Ben ventidure sono i barconi o gommoni che hanno tentato l'attraversamento negli ultimi tre giorni. Dieci le segnalazioni odierne di imbarcazioni di migranti.

Nel video in alto, il racconto di un altro caso simile avvenuto solo un mese fa.

migranti-libia
Foto d'archivio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO