La Corea del Sud celebra l'anniversario del naufragio del traghetto Sewol

Dopo un anno esatto dal naufragio ci sono ancora nove dispersi. La presidente Park Geun-Hye ha promesso che il relitto sarà recuperato il prima possibile.

Il 16 aprile 2014, un anno fa, nelle acque della costa sudoccidentale della Corea del Sud, affondava il traghetto Sewol, a bordo del quale c'erano 476 persone, in maggioranza (325) erano studenti della scuola superiore di Ansan in gita. Soltanto 75 di loro si sono salvati, mentre 304 sono le vittime e nove corpi non sono stati ancora ritrovati.

La Corea del Sud oggi ha ricordato quella immensa tragedia tra le lacrime e le bandiere listate a lutto. La Presidente Park Geun-Hye, che oggi è stata in visita all'isola Jindo, la più vicina al luogo della sciagura, ha voluto assicurare che il prima possibile il relitto del traghetto sarà recuperato.

In un piccolo porto vicino al luogo del naufragio si sono riuniti i parenti delle vittime e molte altre persone con loro solidali, per onorare coloro che un anno fa hanno perso la vita, ricordandole con dei fiocchi gialli. Non solo dolore, ma anche tanta rabbia a causa della persistente mancanza di sicurezza sui traghetti che viene imputata all'incompetenza e alla corruzione.

Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol
Corea del Sud: anniversario naufragio del traghetto Sewol

Le bandiere presenti sugli edifici di istituzioni pubbliche sono state abbassate a mezz'asta e ad Ansan, da dove provenivano i 325 studenti a bordo del Sewol, è stato osservato un minuto di silenzio. Qui arriveranno, oltre al primo ministro Lee Wan Koo, anche molti visitatori. Il capo del governo è stato però contestato dai parenti delle vittime che ritengono che l'esecutivo abbia gestito male tutta la vicenda.

Le ricerche dei nove dispersi sono state interrotte lo scorso novembre a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Intanto il capitano della nave, Lee Jun-Seok, 69 anni, è stato condannato a 36 anni di carcere per negligenza e per aver abbandonato la nave con molti passeggeri ancora a bordo. Tra gli imputati ci sono anche altri 14 membri dell'equipaggio che salirono sulle scialuppe di salvataggio prima dei passeggeri.

Anniversario naufragio Sewol

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO