Prime pagine di oggi, lunedì 20 aprile 2015

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola oggi, lunedì 20 aprile 2015

La grande tragedia dell'affondamento del barcone carico di migranti nella notte tra sabato e domenica tiene banco su tutte le prime pagine dei quotidiani generalisti italiani in edicola questa mattina, che mestamente (e talvolta con vis polemica) riportano ai propri lettori le tragiche notizie giunte nelle ultime ore dal Mar Mediterraneo, a largo della Libia.

Il quotidiano torinese LaStampa titola in modo definitivo: "L'ecatombe del Mediterraneo", un tema sul quale interviene anche il giornalista Domenico Quirico, in un lungo editoriale che dalla prima pagina rimanda alle pagine interne di approfondimento. L'ennesima tragedia di migranti è un tema molto caldo, ampiamente affrontato dal quotidiano del Lingotto: a centropagina troviamo due analisi del fenomeno, la prima di Guido Ruotolo, che ipotizza un'operazione delle nazioni unite sulle coste libiche, e la seconda di Marta Dassù, che "in tre mosse" riporta l'Europa ad un ruolo centrale nell'affrontare il problema migranti. A cinque giorni dall'anniversario della Liberazione, a fondopagina il giornale torinese propone due letture interessanti con due testimonianze di ex-partigiani.

Il quotidiano laRepubblica titola, anch'esso con toni piuttosto definitivi: "L'apocalisse dei migranti". La foto è molto simile a quella scelta da La Stampa, un fotogramma notturno di un'operazione della Marina in soccorso dei migranti africani, e gli approfondimenti riportano tutti lo stesso adagio e le medesime polemiche strumentali della politica sull'ennesima tragedia umanitaria: dai "fantasmi che pesano sulle nostre coscienze" alla "pietà" che dobbiamo avere con noi stessi, i toni sulla prima pagina del quotidiano più venduto in Italia sono molto da flusso di coscienza. A fondopagina le due notizie "di contorno" di ieri: le dimissioni di Enrico Letta da parlamentare e la morte del rabbino capo Elio Toaff.

Il Corriere della Sera apre anch'esso sulla strage dei migranti: "Sono annegati sognando l'Europa" è il titolone del quotidiano di via Solferino, che a pagina intera riporta a cascata approfondimenti ed analisi del dramma occorso ieri a largo della Libia. Anche sul Corriere c'è chi, tra gli opinionisti da terza pagina, analizza il possibile intervento delle Nazioni Unite in Libia in soccorso allo sforzo italiano per arginare il fenomeno e salvaguardare le vite dei migranti.

Il Giornale apre proponendo un titolo che è decisamente più sobrio rispetto allo standard cui siamo abituati: "Settecento morti di buonismo" è la scelta editoriale del quotidiano di "casa Berlusconi", che scrive la cifra in lettere enfatizzando così la percezione del dramma nel lettore, ma non c'è un risalto particolare (almeno se rapportiamo Il Giornale con altre testate) a dare la notizia della strage di ieri. Oscar Farinetti è invece il protagonista a centropagina del giornale milanese: "Così Farinetti e compagni fanno un'Expo ad personam".

Il quotidiano romano Il Messaggero titola sulla strage con toni fortissimi: "La vergogna dell'Europa". A centropagina il giornale della Capitale da spazio, più che altrove, all'annuncio di Enrico Letta ieri: l'ex premier ha spiegato che si dimetterà da deputato per andare a Parigi ad insegnare all'Università.

Il Fatto Quotidiano titola mestamente: "Mar Morto". Una buona parte del giornale fondato e diretto da Marco Travaglio è dedicata alla tragedia nel Mediterraneo, con una certa vis polemica sul governo: "Alfano ministro dannoso" è l'adagio che si respira tra le pagine del quotidiano indipendente.

Tra i giornali economici, Italia Oggi apre con un'analisi del sistema fiscale italiano, che "fa paura", mentre Il Sole 24 Ore apre sull'indice di gradimento per i sindaci, definendo "una sorpresa" i dati di un sondaggio IPR marketing.

Prime pagine di oggi, lunedì 20 aprile 2015

Prime pagine di oggi, lunedì 20 aprile 2015

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO