Le prime pagine di oggi, martedì 28 aprile 2015

La rassegna stampa delle prime pagine dei giornali italiani a maggior diffusione.

feat

Le prime pagine di oggi, 28 aprile 2015, hanno due temi in primo piano: da una parte il terremoto in Nepal, con il bilancio che si aggrava sempre più e vede al momento anche 4 vittime italiane; dall'altra la politica italiana, con l'approdo dell'Italicum in aula e la prova di forza di Renzi.

La Repubblica divide la pagina in due: a sinistra "Sfida sull'Italicum, oggi la prima conta; Renzi, appello al Pd". Sulla destra una foto del terremoto: "Apocalisse in Nepal: 5mila morti; 4 vittime itailane, 40 irreperibili". Più in basso anche la polemica contro il ministro dell'istruzione: "I dem contro la Giannini, 'non chiami squadristi i prof che protestano'".

Sul Corriere della Sera il taglio alto è dedicato alla legge elettorale: "Renzi contro la minoranza pd; Appello alla base per l'Italicum". Si intitola "La trappola della dignità" l'editoriale di Pierluigi Battista. Al centro spazio per il terremoto in Nepal, con titolo e foto sulle quattro vittime italiane: "Morti per portare i farmaci".

La Stampa apre con "I superstiti italiani: così sono morti i nostri amici". In taglio basso le polemiche di Torino sul derby: "Il giallo della bomba carta; la polizia: lanciata dagli juventini".

Il Fatto Quotidiano apre con la polemica politica: "I ricatti di Forza Italicum". L'editoriale di Marco Travaglio, relativo alla stessa questione, si intitola "Ma che paura avete?". Attenzione anche sull'Expo, a due giorni fal via: "Lavoratori in nero che passano dal buco; irregolari arruolati per limitare i ritardi e le figuracce".

Il Messaggero apre con il terrmoto ma dà anche spazio alla vicenda di Gai Mattiolo: "Assolto, sette anni da incubo". Il Secolo XIX apre con Nepal e Italicum, racconta anche la storia del pediatra che si è ucciso a Genova. Il Mattino mette in taglio alto "il calcio giocato" e "il calcio violento": da un lato l'attualità sportiva con il Napoli, dall'altra le novità sulla bomba carta a Torino e sugli striscioni contro Ciro Esposito.

Il Giornale parla di "Italia tartassata" con il titolo in taglio alto: "Spuntano guide e trucchi per salvarsi dal salasso Imu". Il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti decide di dar spazio alla foto propaganda di Roma pubblicata online da simpatizzanti dello stato Islamico: "L'Isis è arrivato tra noi". Anche l'apertura di Libero, come accade spesso, è controcorrente: "Tutti i trucchi dei finti profughi; ci costano un miliardo l'anno". E ancora: "Il nuovo sport nazionale: far tacere Salvini", contanto di vignetta del leader della Lega imbavagliato.

Il Manifesto apre con una foto di Matteo Renzi: "La legge sono io", con la lettera scritta dal capo del governo ai circoli del Partito Democratico.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO