Le prime pagine di oggi, martedì 5 maggio

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

Le prime pagine di oggi, martedì 5 maggio

Inevitabilmente ogni singola prima pagina di oggi reca con sé un titolo dedicato all'Italicum, con una sola eccezione. Dopo anni e anni passati a discutere di come superare il Porcellum, l'Italia ha una nuova legge elettorale, che divide i quotidiani tra chi cerca di mostrarsi neutro e chi non nasconde la conseguenza più evidente di quanto avvenuto ieri: Matteo Renzi è sempre più il "padrone d'Italia". Si parla anche dello sciopero della scuola di oggi contro la figura sempre più importante del preside. Per quanto invece riguarda gli esteri, c'è una sola notizia che riesce a ricavarsi spazio sulle prime pagine: la sparatoria in Texas alla mostra sulle vignette di Maometto.

Le prime pagine di oggi, martedì 5 maggio

Partiamo dai quotidiani più istituzionali, come il Corriere della Sera, che titola: "Renzi vince la sfida, l'Italicum è legge". Mancava ancora un piccolo particolare prima di poter dare la battaglia per conclusa, come segnala La Stampa: "L'Italicum è legge, Mattarella firma". Un altro aspetto viene invece sottolineato da la Repubblica: "L'Italicum è legge, cresce la fronda Pd. Renzi: 'Mai più inciuci per governare'". Il Mattino invece sintetizza al massimo il meccanismo: "Elezioni, vince chi ha il 40%".

Ma sono anche tanti i titoli che sottolineano i difetti e le conseguenze indesiderate di questa nuova legge. A partire da Il Fatto Quotidiano: "Renzitalicum padrone d'Italia". Secondo il Manifesto la legge passa "Per pochi eletti", sottolineando così l'Aventino delle opposizioni. Il Giornale la mette giù in stile far west: "Renzi, la legge sono io". Molto critico anche l'Avvenire: "L'Italicum è fatto, la nuova politica no". In tutto ciò, stride la prima pagina di Libero, che relega la nuova legge elettorale in un colonnino in fondo a destra e che invece titola con un molto più pratico "Come farsi restituire i soldi delle pensioni".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO