L'attore Michael Enright si unisce ai curdi per combattere lo Stato Islamico

Lascia Hollywood e parte per la Siria per combattere l'Isis. Ecco chi è Michael Enright.

D'accordo, non si tratta certo di una stella di prima grandezza, ma di certo non capita tutti i giorni di vedere un attore di Hollywood lasciare Los Angeles per recarsi in Siria, unirsi alle fila dei combattenti curdi e andare a lottare contro lo Stato Islamico. Eppure è proprio quanto ha fatto Michael Enright, attore britannico di 51 anni che ha recitato nei Pirati dei Caraibi e in numerose serie tv, tra cui Csi, Alias, Law & Order, Criminal Minds.

Una scelta, a sua detta, dalla necessità di "ripulire una macchia contro l'umanità". Il suo arrivo in Siria era stato annunciato già da qualche settimana, quando l'attore aveva dichiarato che avrebbe lasciato la sua carriera di attore per dedicarsi alla lotta contro lo Stato Islamico. Adesso, però, la prova del suo effettivo coinvolgimento tra le fila dei curdi arriva da un'intervista alla televisione araba Al-Aan.

"Non è solo un appello per i curdi, ma per tutta l'umanità. Un appello a chi vuole cancellare lo Stato Islamico", ha detto Enright. L'attore non è l'unico occidentale che si è unito ai combattenti curdi - si tratta comunque di un piccolo gruppo rispetto ai foreign fighters che sono andati a combattere per lo Stato Islamico - ma è uno dei pochissimi che ha deciso di intraprendere questa esperienza senza avere alle spalle nessuna conoscenza militare. Ragion per cui è stato rapidamente addestrato in quel di Rojava.

"Sono venuto a combattere, non certo per scappare. Se dovrò morire, allora morirò". Enright ha anche raccontato di aver scritto lettere ai suoi famigliari ma anche detto di non aver parlato di questa sua scelta ai colleghi, che temeva cercassero di convincerlo a restare.

Schermata 2015-05-31 alle 11.10.58

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO