I fulmini colpiscono sulle Orobie e sulla Marmolada, forse due morti

Tra gli alpinisti un deceduto sicuro, in Valtellina i soccorsi sono ostacolati dal maltempo.

INDIA-WEATHER

La tempesta di fulmini che si è abbattuta sul nord Italia ha fatto anche delle vittime tra gli escursionisti che avevano deciso di sfidare il maltempo previsto e mettersi comunque in viaggio. Sulla Marmolada un gruppo è stato colpiti da un fulmine, uccidendo un uomo e ferendone un altro.

La vittima ha 42 anni ed è stata colpita mentre il gruppo stava affrontando la parte nord in zona Roccette. I soccorsi sono stati difficoltosi a causa della nebbia, ragion per cui gli elicotteri hanno potuto portare in quota i soccorritori che si sono poi dovuti muovere a piedi.

Un fulmine ha colpito due escursionisti anche sulle Alpi Orobie, ad Albaredo, Valtellina. Uno dei due ha dato l'allarme al 118 spiegando come il compagno non stesse più dando segni di vita. L'elicottero del soccorso sta provando a raggiungere la zona, ma anche in questo caso è ostacolato dal cattivo tempo. Sono state quindi mobilitate le squadre di terra del soccorso alpino assieme ai militari della guardia di finanza.

In tutto il nord Italia si sono infatti verificati forti temporali, che hanno colpito in particolare il milanese e altre zone della Lombardia. L'allerta è fino a lunedì mattina, quando dovrebbe esserci una tregua dalle forti piogge di questi giorni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO