Colombia, aereo precipita nella giungla: mamma e figlio ritrovati vivi dopo 5 giorni

schermata-2015-06-25-alle-13-34-47.jpg

Domenica scorsa un piccolo aereo è sparito dai radar mentre sorvolava la zona nord-ovest della Colombia. Il Cessna in questione è partito da Nuquí la mattina di domenica con destinazione Quibdo, con a bordo due passeggeri oltre al pilota. Le autorità hanno fin da subito iniziato a setacciare la zona alla ricerca di sopravvissuti, consapevoli che con il passare delle ore le speranze di ritrovare qualcuno in vita diminuivano sensibilmente.

Il giorno successivo allo schianto i soccorritori sono riusciti ad arrivare sul luogo dell'incidente, rinvenendo però a bordo solo il cadavere del pilota. All'appello mancavano una donna di 18 anni e il suo figlioletto di soli 5 mesi. Dopo ben 3 giorni di ricerche, che hanno impegnato 14 persone, la ragazza e suo figlio sono stati ritrovati e quindi tratti in salvo. La ragazza ha raccontato di essersi allontanata per cercare aiuto finendo però con il perdersi nella giungla.

Sorprendenti le condizioni dei due protagonisti di questa storia: la ragazza ha riportato solo qualche ferita e qualche ustione a causa dell'incidente, mentre il bambino è rimasto fortunatamente illeso.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO