Marò, l'Italia attiva l'arbitrato internazionale per Latorre e Girone

L'Italia ha anche chiederà anche di far restare Latorre in Italia e di far rientrare Girone.

Marò, l'Italia attiva l'arbitrato internazionale per Latorre e Girone

Visto il fallimento di tutte le trattative con l'India, l'Italia ha attivato oggi l'arbitrato internazionale sul caso dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano mentre erano in servizio come scorta su una petroliera italiana al largo della costa del Kerana (nella parte sud-occidentale dell'India).

Italia e India, dunque, ora sottoporranno la loro controversia al giudizio di un organo internazionale terzo e si impegneranno a rispettarne la decisione.

Il ministero degli Esteri scrive in una nota:

"L’Italia ha attivato oggi l’arbitrato internazionale sul caso dei Fucilieri di marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, nel quadro della Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare. La decisione, che il Parlamento aveva sollecitato, è stata presa a conclusione della necessaria fase negoziale diretta con l’India e di fronte alla impossibilità di pervenire a una soluzione della controversia"

Nella nota la Farnesina spiega anche che sarà chiesta l'applicazione immediata di misure che permettano a Latorre, che a gennaio ha subìto un delicato intervento al cuore ed è convalescente in Italia, di restare in Patria e a Girone di tornare nelle more dell'inter della procedura arbitrale.

L'Italia garantisce il massimo impegno per far valere le ragioni a fondamento della nota posizione del nostro Paese sulla giustizia e sull'immunità. La Farnesina commenta che questa vicenda si è protratta troppo a lungo e si spera di giungere finalmente a una conclusione positiva, inoltre il governo rinnova la propria vicinanza ai due fucilieri di marina.

Prima di procedere all'attivazione dell'arbitrato internazionale, il governo ha informato della decisione presa i Presidente delle Commissioni Esteri e Difesa della Camera e del Senato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO