Prime pagine di oggi, sabato 27 giugno 2015

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, sabato 27 giugno 2015

I tre attacchi terroristici dello Stato islamico monopolizzano le prime pagine di oggi, sabato 27 giugno. Tutti i quotidiani aprono con questa notizia e quasi tutti con un titolo a tutta pagina: Is, il Ramadan di sangue (Repubblica), Terrore in tre continenti (Corriere della Sera), Isis, l’onda globale del terrore (La Stampa), Il Califfo colpisce dove vuole (Il Fatto Quotidiano), Islam, terrorismo globale (Il Gazzettino), Venerdì di terrore stragi in Tunisia, Francia e Kuwait (La Gazzetta del Mezzogiorno), I maledetti (Il Giornale), La rabbia senza orgoglio (Libero) Tre colpi d’odio. Offensiva dell’Is (Avvenire), La guerra mondiale del terrore (Secolo XIX) e Stragi e terrore c’è la firma dell’Isis (Il Mattino).

Ma la giornata di ieri è stata ricca di notizie anche su altri fronti. Negli Stati Uniti i matrimoni gay sono diventati legali, La Stampa titola: Usa, sì alle nozze gay. Obama: vince l’amore. Mentre in Campania il neogovernatore è stato sospeso: La Severino spaventa Renzi che butta a mare De Luca (Il Fatto Quotidiano). Fa eccezione Il Manifesto che sceglie di aprire con la questione del debito greco e di titolare Eurofinish. Il Governo chiede l’arbitrato internazionale sui marò e Libero titola: Il governo si sveglia e prova a battersi per i marò. Molti anche gli incidenti mortali che finiscono sulle prime pagine dei giornali.

Le prime pagine dei quotidiani sportivi sono dominate dal calciomercato, dalla fantastica pole position di Valentino Rossi ad Assen e dallo storico scudetto di Sassari nel campionato italiano di basket.

fatto-quot2.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO