Israele blocca Freedom Flotilla che cercava di rompere il blocco di Gaza

Ma il tutto si è risolto senza particolari incidenti, questa volta.

gettyimages-478240352.jpg

A differenza di quanto avvenuto nel 2010, quando Israele bloccò una nave di Freedom Flotilla - assalendo l'imbarcazione turca e uccidendo nove persone, dando così il via a lunga e difficile crisi diplomatica tra Ankara e Tel Aviv - questa volta si è tutto risolto senza particolari incidenti. Le forze israeliani hanno intercettato la nave di attivisti filo-palestinesi che cercano di rompere il blocco di Gaza per portare aiuti umanitari senza usare la forza.

"In accordo al diritto internazionale, la marina israeliana ha ripetutamente chiesto alla nave di cambiare rotta. Dopo il rifiuto opposto, l'abbiamo intercettata in acque internazionali per evitare che rompesse il blocco", dopodiché la nave svedese "Gotheburg Marianne" è stata scortata verso un porto israeliano.

La nave fa parte delle quattro imbarcazioni che formano Freedom Flotilla III, che vedono tra gli attivisti coinvolti anche il deputato arabo israeliano Bassel Ghattas e l'ex presidente tunisino Moncef Marzouki. Secondo Netanyahu, Flotilla è connivente con Hamas, il movimento radicale che governa la Striscia di Gaza: "Da parte della Flottilla non c'è altro che uno sfoggio di ipocrisia e di bugie che giovano solo all'organizzazione terroristica di Hamas e che peraltro ignorano tutti gli orrori della nostra regione".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO