Filippine, naufraga traghetto: decine di vittime

L’affondamento della Kim Nirvana è avvenuto nel tragitto fra Ormoc e l’isola di Camotes

ore 19.35 - La Kim Nirvana si è capovolta poco dopo aver lasciato il porto: a bordo vi erano 189 persone: 173 passeggeri e 16 membri dell’equipaggio.

Le vittime sono almeno 38, i sopravvissuti 134 e i dispersi 17.

Quando la barca si è capovolta si trovava ad appena 200 metri dalla riva.

ore 10.35 - Sale a 36 il numero delle vittime secondo quanto comunicato dalla Guardia Costiera filippina. I dispersi sono 19, mentre 118 persone sono state tratte in salvo.

ore 10.26 - Un traghetto con a bordo 173 persone si è rovesciato a causa del mare mosso nelle acque del centro delle Filippine e, secondo le prime informazioni provenienti dal Paese asiatico, le vittime sarebbero almeno 33.

La Kim Nirvana era salpata dalla città di Ormoc, situata nel centro delle Filippine, e avrebbe dovuto raggiungere l’isola di Camotes, a est di Cebu, quando si è capovolta, come ha riferito all’agenzia di stampa AFP la guardia costiera di Manila.

Le operazioni di ricerca e soccorso stanno proseguendo in questi minuti e non è ancora possibile avere un bilancio definitivo delle vittime.

La scarsa manutenzione e l’utilizzo senza soluzione di continuità sono le principali cause dei numerosi incidenti che avvengono sui traghetti, vera e propria spina dorsale dei trasporti dell’arcipelago delle Filippine.

Nel settembre 2014 tre persone erano morte e circa 100 erano state salvate dopo l’affondamento di un traghetto al largo dell’isola di Panaon, nella provincia di Leyte. Nell’agosto 2013 114 persone morirono dopo lo scontro fra un traghetto e un nave cargo sulla rotta di Cebu.

gettyimages-455466248.jpg

Via | Al Jazeera

In aggiornamento

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO