Escursionista ucciso da fulmine che colpisce il selfie stick

Avviene in Galles. Se c'è un temporale, meglio stare alla larga da oggetti di metallo e appuntiti.

schermata-2015-07-09-alle-16-10-05.png

La notizia, vista così, non sembra degna di nota. Però può essere un monito utile per i tanti che gironzolano sempre in compagnia del bastone da selfie, in modo da potersi immortalare in qualunque momento possibile e immaginabile. Un escursionista è stato ucciso da un fulmine che l'ha colpito durante un temporale in Galles, e la responsabilità andrebbe ricercata nel bastone dal selfie che portava con sé.

Due uomini sono morti sulle Brecon Beacons, mentre uno è rimasto ferito dopo che diversi fulmini hanno colpito quell'area del parco. Fonti vicini ai soccorritori hanno riportato che uno delle vittime portava con sé un selfie stick di metallo, che potrebbe aver attirato la scarica elettrica.

Quando si verifica un temporale va accuratamente evitata la vicinanza con oggetti metallici e appuntiti, perché si rischia di rafforzare la scarica elettrica (che già da sola va da 100mila a un miliardo di volts) e di rendere maggiore la probabilità di essere colpiti. In effetti una delle regole d'oro da seguire se si incappa in un temporale è quella di allontanare da sé tutti gli oggetti metallici.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO