Prime pagine di oggi, domenica 19 luglio 2015

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola oggi, domenica 19 luglio 2015

E’ il premier Matteo Renzi l’assoluto protagonista delle prime pagine in edicola oggi, domenica 19 luglio 2015, dopo le ennesimi e poco credibili promesse di ieri.

La Repubblica apre con “Renzi: via la tassa sulla prima casa e bonus ai pensionati” e nell’occhiello spiega che seguiranno anche tagli a Irpef e Ires. Spazio anche all’incontro tra il Presidente Mattarella e Manfredi Borsellino nel giorno della commemorazione della strage di via D’Amelio, avvenuta 23 anni fa.

Titolo secco e perfetto per Il Manifesto che accompagna una foto di Matteo Renzi con “Saldi Estivi” e in poche righe di occhiello fa un’analisi precisa dell’accaduto: “All’Expo Matteo Renzi in caduta nei sondaggi rivendica i successi del governo, attacca i disfattismi e vende promesse berlusconiane all’assemblea PD”. In apertura gli ultimi sviluppi sul caso Crocetta-Tutino e le accuse mosse dalla famiglia Borsellino.

Corriere della Sera apre con l’abbraccio tra Mattarella e Manfredi Borsellino, ma sceglie di dare risalto alle parole di Renzi, così come fa Il Fatto Quotidiano, che parafrasa il senso titolando “Renzi: meno tasse per tutti”. Spazio anche all’incontro Mattarella-Borsellino e alla questione greca con un’intervista a Yanis Varoufakis, Ministro delle finanze della Grecia fino al 6 luglio scorso.

Renzi e le nuove promesse aprono anche La Gazzetta Del Mezzogiorno, La Stampa e Il Gazzettino. Parole talmente poco credibili da riuscire a mettere d’accordo più o meno tutti, destra e sinistra: Il Giornale titola “Il vizio di Renzi, il Ballista” e persino Il Tempo si prende una pausa dalle inchieste sulla Capitale per aprire con l’ultima uscita di Renzi.

il_manifesto-2015-07-19-55aacce757ed7.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO