Ikea, 27 mila cassettiere pericolose per i bambini: due morti nel 2014

Dopo la morte di due bambini negli Stati Uniti, il colosso svedese fornisce kit gratuiti per la messa in sicurezza delle sue cassettiere.

Ikea

Le cassettiere vendute dal colosso svedese Ikea sono pericolosi, è questa la conclusione a cui è giunta la Consumer Product Safety Commision (CPSC), l'ente americano a tutela dei consumatori. Nel 2014 l'errato assemblaggio di questi prodotti ha causato negli Stati Uniti la morte di due bambini. Si tratta della linea di mobili Malm, ma il problema riguarda anche altri modelli, che se non fissati adeguatamente alla parete possono ribaltarsi causando infortuni più o meno gravi. In particolare due bambini di due anni hanno perso la vita, sono stati schiacciati dal peso del mobile che può essere alto dai 60 ai 75 cm a seconda del modello, dopo che avevano provato ad arrampicarvisi.

L'Ikea da parte sua fa sapere che nelle istruzioni di montaggio viene sempre raccomandato di rispettare le norme di sicurezza. In particolare il prodotto in questione è sempre stato accompagnato da un'avvertenza e cioè che devono essere ancorati alla parete con le viti in dotazioni. Molti consumatori hanno però ignorato questa raccomandazione e in due casi la leggerezza è risultata fatale. Il gigante dell'arredamento scandinavo fa sapere inoltre che dal 1989 sono 14 le segnalazioni ricevute dai consumatori a proposito di questo problema, evidenziatosi anche con altri modelli, che hanno portato al ferimento di quattro persone e alla morte di altre tre. La linea Malm, quella finita sotto la lente d'ingrandimento della CPSC è in vendita dal 2001 e il suo prezzo varia dagli 80 ai 200 dollari.

In un primo momento si era parlato di una sorta di programma di rientro per i 27 mila articoli "pericolosi". Un portavoce dell'Ikea ha specificato però che non è corretto parlare di "programma di rientro", piuttosto l'azienda svedese si impegna a fornire a tutti i consumatori gratuitamente un kit per mettere in sicurezza queste cassettiere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO