Incendio a Napoli, in fiamme due capannoni a Gianturco: 6 intossicati - foto

20:05 - I vigili del fuoco intervenuti per spegnere l'incendio che si è sviluppato nel pomeriggio sono riusciti a domare le fiamme dopo circa un'ora, il loro lavoro è stato agevolato anche dall'arrivo della pioggia. Ad andare a fuoco sono stati due capannoni, uno appartenente ad una ditta di casalinghi, la BH di proprietà cinese, l'altro alla Italmatic Group Srl, azienda italiana che si occupa della distribuzione di snack e bibite. Non è ancora chiaro cosa abbia scatenato l'incendio, ma diverse bombole di gas hanno provocato alcune potenti esplosioni. Per fortuna non è stato registrato nessun ferito, soltanto sei persone sono rimaste intossicate, si tratta di due vigili del fuoco e quattro poliziotti.

Nei due capannoni era presente molta plastica, per questo i tecnici dell'Arpac stanno monitorando la qualità dell'aria per valutare un eventuale pericolo diossina. Disagi si sono registrati anche alla circolazione dei treni, in particolare la Linea 2 all'altezza della stazione Gianturco ha subito un'interruzione di circa mezz'ora.

E' visibile da gran parte della città di Napoli un incendio divampato oggi, 23 luglio 2015, in zona Gianturco. Secondo le prime informazioni, ad andare a fuoco sarebbe uno dei capannoni presenti nella zona industriale. La nuvola di fumo nero ha avvolto tutta la zona di Gianturco oltre che il Centro Direzionale. A testimoniare l'incendio diversi cittadini che hanno pubblicato foto e video su Twitter.

Al momento non è chiaro se ci siano dei feriti.





  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO