L'Ue accoglie la petizione della neolaureata di Ercolano contro una legge tedesca

Annarita Amoroso

Annarita Amoroso, 28enne di Ercolano che da poco ha raggiunto il sudato traguardo di una laurea in Scienze Politiche, ha presentato una petizione contro una legge del governo tedesco che prevede, da gennaio 2016, il pedaggio autostradale solo per gli stranieri. Come ha raccontanti a La Stampa, Annarita, che aveva da poco sostenuto l'esame di Diritto europeo, quando ha saputo della nuova norma prevista dalla Germania, ha inoltrato la petizione al Parlamento europeo con poche speranze di essere ascoltato, soprattutto perché era in periodo di elezioni europee, invece ha ricevuto una risposta perché la nuova legislatura europea ha ritenuto la petizione ricevibile e l'ha inoltrata alla Commissione che a fine giugno ha aperto la procedura di infrazione conto la Germania.

Il Paese di Angela Merkel ha altre due settimane per rispondere e se dovesse opporsi Annarita potrebbe essere convocata per spiegare le violazioni che ha esposto nella petizione. Opponendosi, però, la Germania correrebbe il rischio di incorrere in un'ordinanza cautelare e se non applicata potrebbe rimediare una doppia condanna e dovrebbe anche sborsare dei soldi.
Annarita ci ha però tenuto a precisare che non ha nulla contro i tedeschi e anzi proprio un medico tedesco ha salvato sua madre ed è una persona a cui è molto grata. Non è neanche anti-europeista, ma è convinta che occorre cambiare l'Unione Europea standoci dentro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO