Turchia, attacco kamikaze del Pkk: uccisi due agenti

gettyimages-482279358.jpg

Secondo l’agenzia di informazione filocurda Fira, i raid compiuti dai caccia turchi nell’ultima settimana avrebbero fatto 260 vittime fra i militanti curdi, un vero e proprio massacro al quale, nella notte, il Pkk ha risposto con un attacco kamikaze nel quale sono rimasti uccisi due agenti delle forze di sicurezza e altri 24 sono rimasti feriti.

L’agenzia ufficiale Anatolia riferisce che l’attacco è stato compiuto contro un commissariato nel distretto di Dogubayazit, nella provincia orientale di Agri, da un kamikaze che è arrivato a bordo di un trattore carico di esplosivo.

L’attentato, secondo quanto riferito dal governatore provinciale, è da attribuirsi ai militanti curdi del Pkk.

Intanto, all’alba di quest’oggi, un altro soldato turco è rimasto ucciso e quattro sono stati feritiper l’esplosione di una mina al passaggio di un convoglio militare nel distretto di Midyat. Anche questo attacco sarebbe da attribuire al Pkk.

Via | Al Jazeera

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO