India, deragliano due treni: 30 morti

A causa del monsone che imperversa sull'India centrale due treni hanno deragliato provocando 30 vittime

Le fortissime piogge monsoniche che imperversano sui cieli indiani in questo periodo hanno causato allagamenti e grossi problemi alla circolazione ferroviaria. Ieri due treni a lunga percorrenza sulla linea Mumbai-Varanasi sono usciti dai binari vicino a un ponte nello stato del Madhya Pradesh, a circa 160 km da Bhopal, e sarebbero almeno 30 le vittime di questo disastro ferroviario.

Secondo le ricostruzioni disponibili i due convogli stavano attraversando un ponte sul fiume Machak, semisommerso dalle acque (sembra che questa possa essere stata la causa del deragliamento), quando sono usciti dai binari quasi simultaneamente.

Il Varanasi Kamayani Express e il Janata Express, entrambi molto affollati, sono deragliati quasi simultaneamente verso la mezzanotte: secondo le autorità indiane che dirigono i soccorsi fino a questo momento sono stati recuperati 300 passeggeri, ma diverse persone sarebbero ancora intrappolate dentro le carrozze.

Con due tweet a breve distanza l'uno dall'altro il premier indiano Narendra Modi ha espresso il proprio dolore per le vittime e la propria vicinanza ai feriti:



Foto | LaPresse su Twitter

001.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO