Cilento, giovane ucciso da un masso

Morto un 27enne in una discoteca in spiaggia: il maltempo ha causato uno smottamento

news29789.jpg

Il giovane C.D.R. di Mugnano (Napoli), 27 anni, è morto questa notte mentre si trovava nella discoteca all'aperto "Ciclope" a Marina di Camerota nel Cilento, in provincia di Salerno, morto all'istante colpito da alcuni detriti che si erano staccati dalla montagna a causa del violento nubifragio che nella notte ha colpito la costa campano-lucana.

Il giovane napoletano si trovava nel Cilento per trascorrere un periodo di spensierata vacanza con un gruppo di amici.

Il giovane si trovava all'interno del locale nelle vicinanze dell'ingresso quando, viene ricostruito dai quotidiani locali, un masso staccatosi dalla montagna lo avrebbe colpito e, successivamente, anche del pietrisco. Il giovane sarebbe morto all'istante e si troverebbe in questo momento all'obitorio di Vallo della Lucania: sulla vicenda infatti indagano i carabinieri della compagnia di Sapri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, attivatasi d'ufficio. Sul posto sarebbe stato tempestivo l'arrivo dei Carabinieri di Sapri con il comandante Emanuele Tamorri, il procuratore di Vallo e il medico legale Adamo Maiese. Per la discoteca sarebbe scattato il sequestro cautelativo, su disposizione della Procura di Vallo della Lucania.

La Procura ha disposto l'esame autoptico che sarà effettuato dal medico legale Adamo Maiese nelle prossime ore.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO