Prime pagine di oggi, mercoledì 19 agosto 2015

La rassegna stampa dei quotidiani italiani a maggior diffusione in edicola stamattina.

Oggi, mercoledì 19 agosto 2015, manca “la notizia del giorno” quella in grado di mettere d’accordo i principali quotidiani italiani sull’apertura. E così ognuno segue la propria linea editoriale, più o meno. Il Manifesto apre con l’ennesima morte di un bracciante in Puglia, un 42enne colpito da infarto mentre stava lavorando in una vigna. Il titolo secco e d’impatto, come al solito: “Come mosche”.

Corriere Della Sera dà voce alle polemiche che hanno fatto seguito alle nomine nei grandi poli culturali italiani e titola Strappo sui musei: sono stranieri sette direttori su 20. Spazio anche a quella è che ormai viene chiamata “la mamma dell’acido”: Martina Levato potrò vedere il figlio appena nato una volta al giorno, parola dei Tribunale dei Minori di Milano.

La Repubblica affianca la nomina dei direttori di 20 musei italiani con il nuovo affondo del segretario della Cei, Monsignor Nunzio Galantino, contro i politici corrotti. L’Unità, invece, dà ampio risalto alla nomine di Franceschini e alle polemiche che hanno fatto seguito e pubblica un sondaggio esclusivo: “gli italiani e il patrimonio artistico. Con la cultura si mangia”.

L’affondo di Galantino trova spazio anche sulla prima pagina de Il Giornale, che titola “Altro che carità cristiana, i vescovi passano agli insulti” e nell’occhiello spiega: “Dopo le polemiche sui profughi, monsignor Galantino perde la testa. Dimentica i guai della Chiesa e definisce i politici “harem di cooptati e furbi”.

Anche Maurizio Belpietro ci tiene a dire la propria sulle parole di Galantino e, sulla prima pagina di Libero, opta per un titolo che la prende larga: “Discriminazioni al contrario. Clandestini in poltrona, italiani e turisti per terra. Il riferimento è alla foto condivisa da Salvini su Facebook, quella della saga di un traghetto della Tirrenia riservata a un gruppo di immigrati tratti in salvo nel Mediterraneo. L’occhiello, senza mezzi termini, recita: “Il trattamento privilegiato sui traghetti, la morte di un italiano povero e senza aiuti, gli ostacoli ai regolari e il record di sbarchi degli irregolari: esempi per spiegare quel che il segretario dei vescovi non vuol capire”.

Le parole di Galantino aprono anche la prima pagina de Il Gazzettino, mentre La Gazzetta Del Mezzogiorno si concentra sul decesso del bracciante 42enne di San Giorgio Ionico e sulle polemiche che hanno seguito la nomina dei direttori di 20 musei italiani.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO