Istanbul, spari davanti al Palazzo Dolmabahçe: fermate due persone, un ricercato in fuga

palazzo-dolmabahce-istanbul.jpg

18.14 - Le autorità turche hanno confermato l’arresto di due persone in relazione al presunto attacco terroristico di oggi, sventato proprio grazie al repentino intervento dei militari. Un poliziotto è rimasto lievemente ferito, mentre un terzo attentatore sarebbe in fuga, ora ricercato in tutta la città.

15.20 - Le autorità turche hanno confermato di aver arrestato due persone armate in relazione alla sparatoria di oggi pomeriggio. L’esatta dinamica dell’accaduto non è stata chiarita, così come al momento non è chiaro quali fossero le intenzioni dei due uomini.

Nelle stesse ore un attentato ha provocato la morte di 8 soldati turchi nella provincia di Siirt, nel sud-est del Paese. Una bomba è esplosa mentre stava passando il mezzo a bordo del quale si trovavano i soldati.

L’agguato sarebbe già stato rivendicato da militanti del PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan.

14.20 - Colpi di arma da fuoco sono stati esplosi poco fa davanti al Palazzo Dolmabahçe di Istanbul, uno dei principali luoghi di interesse della città turca.

Le notizie che arrivano sono ancora frammentate e tutte da confermare, ma stando a quanto riferisce la stampa locale due persone armate sarebbero attualmente ricercate, dopo quella che stando ai testimoni oculari è sembrata una piccola esplosione seguita da colpi di pistola.

Le ambulanze stanno accorrendo sul posto, mentre l'area è stata isolata mentre vengono effettuate tutte le verifiche del caso.

Al momento, per fortuna, non si segnalano feriti o morti. Nessuno sarebbe rimasto coinvolto nella sparatoria.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO