Isis, 14 arresti in Spagna e Marocco: reclutavano militanti per lo Stato Islamico

Un'operazione congiunta di Spagna e Marocco ha portato all'arresto di 14 persone, sono sospettate di far parte di una rete di reclutatori che avevano il compito di inviare combattenti nei torritori siriani e iracheni sotto il controllo dello Stato Islamico. Gli arresti sono avvenuti a Madrid e in alcune città marocchine, in particolare nel sobborgo della capitale San Martin de la Vega e nelle città di Fez, Casablanca, Nador, Driouech e al-Oceima. Il ministro degli Interni spagnoli ha spiegato che l'operazione è tutt'ora in corsa e non ha aggiunto ulteriori dettagli.

Marocchino era anche uno degli uomini arrestati per l'attacco sventato al treno dell'alta velocità in Francia. Il 25enne Ayoub El-Khazzani era originario del nord del Marocco ed era arrivato in Spagna nel 2007 dove aveva vissuto per sette anni prima di trasferirsi in Francia. Secondo l'antiterrorismo spagnolo sono almeno 800 gli islamisti radicali presenti attualmente in Europa, molti di loro sono ritornati da Siria e Iraq e potenzialmente potrebbero perpetrare degli attacchi. Gli arresti di oggi si inseriscono in un'attività di prevenzione proprio contro questo tipo di soggetti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO