Francia, sparatoria in un campo nomadi: tre morti e quattro feriti

Gendarmerie

Tre persone sono morte, tra cui un neonato, a seguito di una sparatoria in un campo nomadi a Roye, 100 chilometri a nord di Parigi. L'episodio è avvenuto all'incirca alle 16:30 del pomeriggio, quando un uomo, probabilmente ubriaco,ha aperto il fuoco uccidendo un uomo, una donna e un bambino di pochi mesi. Sul posto è intervenuta la polizia, ma l'uomo ha sparato anche sugli agenti ferendone due, uno dei quali sarebbe ricoverato in ospedale combattendo tra la vita e la morte. Alla fine lo stesso aggressore è stato ferito e arrestato dalla polizia, il quarto ferito è invece un altro bambino di tre anni.

Non si conoscono le ragioni che hanno spinto l'uomo a questa carneficina, si ipotizza un regolamento di conti. Gli inquirenti sono molto cauti per il momento, anche perché non è chiaro se l'individuo faceva parte o meno della comunità nomade del campo di Roye. La situazione è rimasta testa per tutto il pomeriggio, alcuni giornalisti accorsi sul posto hanno raccontato di essere stati a loro volta aggrediti da alcuni giovani del campo nomadi. Tutti i feriti sono stati trasportati in elicottero e in ambulanza presso l'ospedale di Amiens.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO