Caraibi, la tempesta tropicale Erika uccide almeno 20 persone: stato di emergenza in Florida

Sono almeno 20 le persone morte e 31 quelle che mancano ancora all’appello in Dominìca, l’isola del mar dei Caraibi travolta poche ore fa dalla tempesta tropicale denominata Erika, ora in movimento verso Haiti e la Repubblica Dominicana con venti che raggiungeranno gli 85km/h, e prevista in Florida nel corso della giornata di lunedì.

Erika ha travolto in pieno la piccola isola, portando con sé oltre 380 millimetri di pioggia prima di perdere lentamente di intensità e proseguire il proprio percorso verso nord-ovest. Il National Hurricane Center di Miami ha annunciato poche ore fa che l’arrivo della tempesta dovrebbe indebolirsi e diventare una depressione tropicale dopo il passaggio, nella giornata di oggi, sull’isola di Hispaniola - dove si trovano proprio Haiti e la Repubblica Dominicana.

C’è comunque il rischio che Erika possa riguadagnare forza a nord di Cuba, raggiungendo quindi la Florida con un’intensità maggiore rispetto a quanto previsto al momento. Sarà tutto più chiaro nelle prossime ore, ma il governatore della Florida Rick Scott ha deciso di non correre rischi e ha già dichiarato lo stato di emergenza in tutto lo Stato.

Gli effetti, ha precisato Scott, inizieranno a vedersi tra le ultime ore di domenica e le prime di lunedì.

tempesta-tropicale-erika-caraibi.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO