Saragozza, esplode una fabbrica di fuochi d'artificio: almeno cinque morti

17:05 - Cresce il bilancio delle vittime dell'esplosione che ha distrutto nel primo pomeriggio una fabbrica di fuochi d'artificio alle porte di Saragozza. Secondo fonti ufficiali sono almeno 5 i morti e altrettanti i feriti ricoverati negli ospedali della zona. I soccorsi sono resi difficili da alcune esplosioni ancora in corso. Nella fabbrica lavoravano 20 persone.

Una fabbrica di fuochi d'artificio alle porte di Saragozza, in Spagna. L'esplosione è avvenuta poco dopo le due del pomeriggio nella zona periferica di Utebo. In un primo momento si era parlato di quattro dispersi e di alcuni feriti. L'ultimo bilancio secondo il sito web di Heraldo, il quotidiano dell'Aragona, adesso sono almeno tre le vittime, cinque i feriti e numerosi i dispersi. La fonte sono i soccorritori che verso le 16 sono riusciti a entrare nel perimetro delimitato della fabbrica, le operazioni di soccorso sono state ritardate da una serie di esplosioni che non rendevano semplice l'accesso alla zona.

I feriti sono stati trasportati in ospedale a Saragozza, uno sarebbe in gravissime condizioni, tre hanno riportato lesioni gravi ma non sono in pericolo di vita, un quindi è stato ferito solo lievemente. I soccorsi tuttavia sono ancora difficili, i pompieri potranno accedere a tutte le strutture della fabbrica soltanto dopo le cinque. Secondo i testimoni sul posto presenti anche circa 15 ambulanze e mezzi della polizia. I numeri diffusi fino a ora potrebbero quindi cambiare.

L'esplosione ha ovviamente spaventato i cittadini, la colonna di fumo che si è sollevata dall'incendio seguente era visibile da molti punti della città. Non si conoscono ancora le cause che hanno portato all'incidente. L'azienda coinvolta, la Pirotecnica Zaragozana, aveva avuto un altro incidente simile nel 1984.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO