Parigi, incendio in un condominio: 8 morti. Si sospetta origine dolosa

Ancora sconosciute le cause dell'incendio nella rue Myrtha, ma si sospetta il dolo e una persona è stata sopposta a fermo.

All'alba di oggi, mercoledì 2 settembre 2015, a Parigi è divampato un violento incendio in un condominio di sei piani che si trova nella rue Myrtha, al numero 4, nel cuore del quartiere della Goutte d'Or, 18esimo arrondissement, ai piedi di Montmartre. Ci sono almeno otto morti, tra i quali due bambini, e quattro feriti.

Non si conoscono ancora le cause dell'incendio. Secondo i media francesi due delle persone che vivano nell'immobile si sarebbero lanciate dalle finestre.
Le fiamme si sono propagate dal pianterreno attraverso la tromba delle scale.

Sul luogo dell'incendio sono arrivati il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, il prefetto Michel Cadot e il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve.

L'incendio è scoppiato intorno alle ore 5 della mattina. Almeno un centinaio di vigili del fuoco sono intervenuti per domare le fiamme. La procura di Parigi ha subito aperto un'inchiesta. Il sindaco Hidalgo ha spiegato che una quindicina di abitazioni sono state coinvolte nell'incendio, ma l'edificio era in buone condizioni.

Intanto Eric Lejoindre, sindaco del 18° arrondissement, ha detto che sono state attivate delle soluzioni di rialloggio per gli abitanti del palazzo.
C'è il sospetto che l'incendio possa essere stato di origine dolosa e una persona è stata sottoposta a fermo. Intanto oggi a Parigi è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime.

Incendio a Parigi 2 settembre 2015

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO