Somalia, al-Shabaab prende il controllo di due città

A Somali soldier stands guard next to the site where Al Shebab militants carried out a suicide attack against a military intelligence base in Mogadishu on June 21, 2015. Shebab militants launched a major suicide raid on June 21 against a military intelligence base in the capital Mogadishu, setting off a car bomb before storming inside, security officials said. Somalia's interior ministry said the three attackers were all killed in the raid, and that Somali security forces who fought them suffered no casualties. AFP PHOTO / MOHAMED ABDIWAHAB        (Photo credit should read Mohamed Abdiwahab/AFP/Getty Images)

Al-Shabaab, il gruppo terroristico di ideologia wahhabita affiliato alla rete di Al Qaeda, ha preso il controllo di due città nel sud-ovest della Somalia, pochi giorni dopo l’attacco che i suoi combattenti avevano portato a una base dell’Unione africana presente nella zona.

Le due cittadine controllate dal gruppo sono El Saliindi, situata 65 chilometri a sud di Mogadiscio, e Kuntuwarey, sulla strada tra la capitale e il porto di Barawe.

Ali Nur, governatore ad interim della Bassa Shabelle ha confermato che le città sono state catturate. Il governatore Nur ha inoltre aggiunto che un convoglio dell’Unione Africana è stato attaccato nei pressi di Marka e che diversi soldati sono stati uccisi durante l’aggressione, anche se non è ancora chiaro il bilancio delle vittime. Martedì scorso al-Shabaab aveva preso d’assalto una base dell’Unione africana situata 90 km a sud di Mogadiscio, uccidendo 12 soldati ugandesi reclutati come peacekeeper dall’UA. Il gruppo mira a rovesciare l’attuale governo somalo e stabilire uno Stato basato sull’interpretazione della sharia.

Via | Al Jazeera

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO