Le prime pagine di oggi, martedì 29 settembre 2015

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

La trattativa tra Obama e Putin sulla Siria e l'uccisione di un cooperante italiano a Dacca da parte dello Stato Islamico sono di gran lunga le due notizie più importanti che occupano le prime pagine dei giornali di oggi. Per quanto invece riguarda le polemiche molto più prettamente interne, tiene banco ancora il viaggio di Marino negli Stati Uniti, dopo le parole del Papa che sono sembrate un'aperta sconfessione: "Non l'ho invitato io".

"Siria, intesa sui negoziati di pace. Usa e Russia con i paesi islamici", titola La Stampa, che però si premura di specificare come "Obama e Putin rimangono divisi sul sostegno ad Assad", che è un aspetto non secondario di tutta la faccenda. Anche Repubblica apre con la trattativa tra i due rivali geopolitici: "Obama-Putin, si tratta sulla Siria. Cooperante italiano ucciso dall'Is". La notizia di ieri è infatti l'assassinio con tre colpi di pistola, in Baghladesh, di Cesare Tavella. Per il Corriere della Sera: "Obama-Putin, dialogo dopo il gelo".

Molto spazio, soprattutto sui quotidiani ascrivibili al centrodestra, viene invece dedicato a "Il Papocchio", come lo chiama il Tempo. "Francesco spietato con Marino: 'Non l'ho invitato io in Usa, chiaro?'. Il sindaco di Philadelphia: 'Non è vero che gli abbiamo pagato le spese'". Il Giornale decide che è la volta buona per chiudere la questione-Marino: "Il Papa licenzia Marino. Figuraccia planetaria". In tutto questo, trova spazio la notizia che "su Marte d'estate scorrono fiumi d'acqua", come sintetizza La Stampa.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO