Le prime pagine di oggi, venerdì 13 novembre

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

La rete della jihad con base in Italia, il caso De Luca e le accuse di Berlusconi a Renzi su cosa fosse effettivamente contenuto all'interno del Patto del Nazareno; sono queste le principali notizie che appaiono sui quotidiani in edicola oggi, venerdì 13 novembre 2015.

"Se De Luca non mi nomina perde la Regione", così Repubblica riporta in prima pagina le intercettazioni del marito della giudice indagata. Ma a colpire, nella vicenda del governatore campano, è il continuo "Silenzio di Renzi", come titola il Secolo XIX. La Stampa apre invece con "La centrale europea dei jihadisti arruolava combattenti dall'Italia". Sul tema torna anche il Messaggero: "Piano stragi nella Ue, 17 arresti. Merano crocevia di jihadisti".

Trovano spazio sul Corriere della Sera le dichiarazioni dell'ex Cavaliere: "Legge Severino nel Nazareno, duello tra Berlusconi e Renzi". Secondo il leader di Forza Italia, nell'accordo con Renzi c'era anche la cancellazione della legge che costringe Berlusconi all'incandidabilità. Netta la risposta del premier: "Una barzelletta che non fa ridere".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO