Francia, TGV deragliato: troppe persone nella cabina di pilotaggio

giovedì 19 novembre 2015 -La direzione della SNCF ha dichiarato ha reso nota quest’oggi la causa all’origine dell’incidente del TGV in Alsazia, lo scorso 14 novembre. A far deragliare il treno, in quel momento lanciato a una velocità di 243 km/h, è stato un frenaggio “tardivo”; le procedure disciplinari del caso verranno messe in campo per arrivare alla sanzioni dei responsabili di un incidente nel quale hanno perso la vita 11 persone, mentre altre 42 sono rimaste ferite.

Il treno stava effettuando un test nel tratto fra Saverne e Strasburgo che dovrebbe essere operativo per il pubblico a partire dall’aprile 2016.

Il treno è entrato in curva a 265 km/h invece dei 176 km/h previsti dal piano di viaggio, il frenaggio tardivo non ha impedito al treno di deragliare. Al momento dell’incidente si trovavano in cabina di pilotaggio 6 o 7 persone invece delle 3 che vengono solitamente ospitate in testa al treno in questo tipo di test.

L’inchiesta dovrà chiarire perché fossero presenti dei bambini a bordo e soprattutto perché la cabina di pilotaggio fosse così affollata.

sabato 14 novembre 2015 - Un TGV che stava effettuando un test è deragliato quest’oggi a Eckwersheim, nei pressi di Strasburgo. Fino a questo il bilancio è di 10 morti e 32 feriti, di cui 12 gravi, secondo quanto riferito dai gendarmi. Le autorità francesi hanno immediatamente smentito che vi sia qualsiasi tipo di legame con gli attentati che hanno avuto luogo ieri sera a Parigi.

Sul treno viaggiavano quarantanove passeggeri, prevalentemente tecnici. La SNCF ha precisato come l’incidente sia avvenuto verosimilmente per “una velocità eccessiva”. Elicotteri della protezione civile e alcune decine di veicoli di soccorso sono giunti sul luogo dell’incidente. Il segretario di Stato incaricato dei trasporti Alain Vidalies e quella dell’ambiente Ségolène Royal hanno annunciato di volersi recare sul posto.

L’incidente è avvenuto su di una porzione di ferrovia non ancora aperta al traffico commerciale: si tratta di un’estensione di 106 chilometri della linea ad alta velocità Est che dovrebbe aprire nell’aprile 2016, sempre che questo incidente non rallenti il progetto.

Dal mese di settembre sono stati effettuati i test dinamici sulla linea, una fase sperimentale che deve precedere l’apertura al pubblico della linea: “questa fase è indispensabile per l’ottenimento dell’autorizzazione dello sfruttamento commerciale che serà deliberato dall’Istituto Pubblico di sicurezza ferroviaria alla fine del primo trimestre del 2016”.

Via | Le Monde

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO