Attentati Parigi 13 novembre 2015: la dinamica

Attentati a Parigi - 13 novembre 2015 - Mappa, ricostruzione della dinamica

Ricostruiamo la dinamica degli attentati di Parigi del 13 novembre 2015, sulla base degli ultimi dettagli diffusi e delle ultime notizie, secondo le quali ci sarebbero stati, in definitiva, tre distinti gruppi di attentatori coordinati (la mappa di riferimento che utilizziamo è quella di Liberation).

- Stade de France: alle 21.20, 21.30 e alle 21.53 tre attentatori suicidi hanno attivato le loro cinture esplosive e si sono fatti saltare in aria vicino allo stadio dove si stava giocando Francia-Germania. Un morto oltre ai tre attentatori.

Un altro attentatore suicida si è fatto esplodere alle 21.40 al ristorante Voltaire Comptoir, al 253 di Boulevard Voltaire. Feriti, nessuna vittima, a parte lo stesso attentatore.

Alle 21.25, uomini a bordo di una macchina nera hanno aperto il fuoco sui clienti del ristorante Le Petit Cambogia e del bar Le Carillon. Almeno 15 morti. 10 feriti gravi.

Alle 21.36, tra rue Faidherbe e Rue de Charonne, un uomo da solo avrebbe fatto fuoco sugli avventori del caffè La belle Equipe. 19 morti. 9 feriti gravi.

21.32: l'attacco a La Bonne Bière. 5 morti, 8 feriti gravi

Al Bataclan, il bilancio più grave. Mentre era in corso il concerto degli Eagles of Death Metal: almeno tre terroristi sono arrivati nella sala concerto e hanno aperto il fuoco sulla folla. Hanno ucciso almeno 89 persone. Moltissimi feriti. Tre attentatori si sono fatti esplodere con una cintura esplosiva dopo il blitz della polizia. Ce ne sarebbe un quarto, ucciso dalle forze dell'ordine (ma non confermato da tutte le fonti).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO