Anonymous: il video-comunicato dopo gli attentati di Parigi

Anonymous ha diffuso ieri un video-comunicato per annunciare l'operazione #OpParis. Come è accaduto dopo l'attentato alla sede di Charlie Hebdo, anche gli 'hacktivisti' sono intenzionati a fare la propria parte per combattere l'Isis dopo i nuovi attentati di venerdì. L'obiettivo è quello di "neutralizzare" i fanatici islamici che stanno "attaccando la libertà". Il video ha anche lo scopo di invitare gli altri cracker del pianeta ad impegnarsi nella lotta al terrorismo. Ovviamente non è stata spiegata nel video la strategia che verrà adottata per contrastare il fenomeno Isis, ma è facile ipotizzare che gli hacktivisti cercheranno di arginare le attività in rete dell'Isis, anche allo scopo di individuare i luoghi dai quali vengono diffusi video e comunicati degli estremisti.

Questo il comunicato: “Noi non ci arrenderemo. Noi non perdoneremo e faremo tutto ciò che è necessario per mettere fine alle loro azioni. Durante gli attacchi di Charlie Hedbo abbiamo già espresso la nostra volontà di neutralizzare chiunque attaccasse le nostre libertà. Al seguito dell’ennesima tragedia ribadiamo la ferma volontà nel mantenere la nostra ferrea linea. facciamo quindi appello a voi. Riunitevi. Mobilitizzatevi e difendete queste idee. Aspettatevi una mobilitazione totale da parte nostra. Questa violenza non ci deve indebolire. Essa deve al contrario darci la forza di riunirci e di lottare insieme contro la tirannia e l’oscurantismo. Noi siamo Anonymous. Noi siamo una legione. Noi non perdoniamo. noi non dimentichiamo. Aspettateci”

schermata-2015-11-16-alle-09-56-20.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO