Camerun, attacco di Boko Haram nel nord

Quattro donne kamikaze a Fotokol, nell'estremo nord del Camerun. Continua la minaccia di Boko Haram sull'Africa dell'Ovest

ctcb8oqweaadbnq.jpg

Quattro donne kamikaze si sono fatte esplodere oggi a mezzogiorno a Fotokol, località nell'estremo nord del Camerun al confine con la Nigeria, da tempo territorio teatro di violenze da parte del gruppo islamista fondamentalista Boko Haram.

L'attacco ha avuto luogo precisamente a Nigue, un sobborgo di Fotokol, ed ha provocato una decina di vittime e almeno 12 feriti: secondo quanto ha riportato la Reuters citando un funzionario militare del Camerun in zona l'attacco è molto simile a quelli generalmente portati a termine proprio da Boko Haram.

Secondo la ricostruzione fornita a Jeune Afrique da Midjiyawa Bakari, Presidente della regione, la prima donna si sarebbe fatta esplodere nella casa del capo tribale a Leymarie, provocando almeno 9 vittime, mentre le successive tre kamikaze non avrebbero causato altri morti, oltre a se stesse.

schermata-2015-11-21-alle-17-20-41.png

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO