Cosa fare in caso di attentati terroristici

Qualche consiglio e istruzione sul da farsi in caso di attentati terroristici: il vademecum del ministero dell'Interno francese.

Quali sono le mosse giuste da fare in caso di attentato terroristico? A tre settimane dagli attentati di Parigi, il ministro dell'Interno francese ha messo a punto una guida illustrata - che assomiglia a quella che sfogliamo prima che l'aereo decolli - con qualche consiglio pratico e semplice per reagire nel modo corretto se dovessimo trovarci in una situazione di quel tipo.

Forse, si tratta di consigli fin troppo semplici, visto che, fondamentalmente, si dice di scappare, nascondersi e allertare la polizia. Tre semplici mosse che, probabilmente, ogni cittadino dotato di un minimo di buon senso sarebbe almeno in grado di provare a fare.

1- Scappare: il consiglio è di localizzare il pericolo e allontanarsi; aiutare gli altri se possibile; non esporsi alla vista; allertare le persone che si stanno avvicinando.

2- Nascondersi: barricatevi in casa, chiudendo le porte e piazzandoci davanti divani o altri oggetti molto pesanti; spegnere tutte le luci, tutti gli apparecchi, togliere la suoneria e anche la vibrazione del cellulare; nascondersi al di sotto delle finestre o dietro qualche grosso ostacolo.

3- Dare l'allarme: chiamare il 113 o il 112, non correre verso le forze dell'ordine quando arrivano ed evitare i movimenti bruschi, mostrare loro le mani alzate e aperte.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO