Colombia, ritrovato San José: Il galeone pieno di tesori

View from the sea of part of the walled Old Town in Cartagena, Colombia, on November 15, 2009. Cartagena is Colombia's most important touristic city.   AFP PHOTO/Rodrigo ARANGUA (Photo credit should read RODRIGO ARANGUA/AFP/Getty Images)

Dopo 307 anni è stato ritrovato sui fondali del Mar dei Caraibi, il galeone spagnolo San Josè. Al largo della costa di Cartagena de Indias, città amata da Gabriel García Márquez, è stata rintracciata l'imbarcazione con un carico di 11 milioni di dobloni d'oro e una quantità enorme di pietre preziose e gioielli. Il tutto oggi potrebbe essere stimato intorno a decine di miliardi di dollari.

Il galeone spagnolo di San José affondò nel mar dei Caraibi nel 1708, nelle vicinanze delle isole di Rosario. L'imbarcazione faceva parte della flotta del re Filippo V (primo sovrano di Spagna della dinastia dei Borbone) ed era stato utilizzato nella guerra di successione.

Costruito nel 1698, il San José è partito da Portobelo (nell'attuale Panama) ad inizio del 1708, dirigendosi verso Cartagena. Dopo aver caricato una grande quantità di pietre preziose, fu attaccato nella battaglia di Barùdalla dalla marina della Gran Bretagna, che sosteneva Carlo VI d'Asburgo nella guerra di successione. Ma i velieri inglesi non riuscirono a requisire il bottino, che invece finì sui fondali marini.

A dare la notizia del ritrovamento è stato il Presidente colombiano, Juan Manuel Santos. Quest'ultimo ha messo subito le mani avanti, twittando: "Ritrovare il Galeone San José segna una pietra miliare per il nostro patrimonio culturale subacqueo".


Santos teme che possa riaprirsi una disputa intono all'imbarcazione. Già nel 1981 la Sea Search Armada (SSA), una compagnia impegnata nel recupero di relitti con sede negli Stati Uniti, aveva rintracciato l’area in cui poteva essere affondato il galeone e aveva dato vita ad una disputa giudiziaria con il governo di Bogotà. L'impresa rivendicava una percentuale sul tesoro.

Nel 2011, un giudice americano ha dichiarato ufficialmente che il San José appartiene alla Colombia. Tuttavia, non sono da escludere nuove azioni giudiziarie. E non è detto che a rivendicare il carico miliardario non arrivi anche la Spagna.

Intanto, come riporta El Mundo, il direttore dell'Icanh (Istituto colombiano di Antropologia e Storia), Ernesto Montenegro, ha spiegato che il galeone è stato identificato grazie ai suoi cannoni di bronzo a forma di delfino. Il particolare non lascia dubbi sul fatto che la nave ritrovata sia proprio il San Josè.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO