Prime pagine di oggi, giovedì 10 dicembre 2015

Isis, Putin evoca la bomba atomica è l’apertura de La Stampa che dedica ampio spazio all’impresentabile leader repubblicano alla Casa Bianca: Trump, miliardi di chiacchiere. Ma i quotidiani di oggi, giovedì 10 dicembre 2015, dedicano ampio spazio alla tragedia conseguente al crac delle banche: Salva-banche, perde 110mila euro e si uccide (La Stampa), Salvabanche: perde tutto, si suicida (Repubblica), Le banche fanno il primo morto (Il Fatto Quotidiano), Banche, Visco contro la Ue. Anziano suicida per il crac (Il Mattino), Salvabanche, ci scappa il morto (Il Giornale) e Il crac delle banche fa il primo morto (Libero).

Il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro dedica la vignetta del giorno ad Angela Merkel: Ha fallito tutto: “Time” incorona la Merkel. Per il magazine Usa è il personaggio dell’anno, ma nell’occhiello si ironizza: Dall’euro agli immigrati, un anno nero. Ma col premio.

Sul conflitto mediorientale Repubblica sceglie un titolo forte: La svolta Usa: “Siamo in guerra”. Francia, una Guantanamo anti-Is.

Soltanto Avvenire (Figli nostri, perduti) e L’Unità (La strage degli innocenti) dedicano l’apertura all’ultima tragedia dei migranti.

Per quanto riguarda lo sport è la Champions a tenere banco con i giallorossi che passano il turno fra i fischi, dopo un pallido 0-0 casalingo con il Bate Borisov: Roma, che pena! è il titolo impietoso. La rassegna stampa sportiva è su Calcioblog.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO