Prime pagine di oggi, domenica 13 dicembre 2015

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola questa domenica

La fine dei lavori della conferenza sul clima, e i lavori della Leopolda renziana, sono i due temi protagonisti sulle prime pagine dei giornali italiani in edicola questa mattina.

Il quotidiano torinese LaStampa apre con una fotografia a colori di due manifestanti vestiti da orsi polari davanti l'arco di trionfo a Parigi dominata dal titolone: "Patto mondiale per salvare la Terra". A centropagine le altre due notizie di ieri, il fondo per salvaguardare i risparmiatori da obbligazioni tossiche e la condanna definitiva ad Alberto Stasi per il caso Garlasco.

Il quotidiano Repubblica apre titolando sul fondo-obbligazioni: "Fondo banche, cento milioni per i truffati" ma come foto sceglie un manifestante parigino annunciando l'accordo della conferenza sul clima: "Clima, storico accordo a Parigi. Limite al rialzo delle temperature". Il Corriere della Sera apre con un lancio, anche se in piccolo, sul clima, ma il titolone è sulle misure governative anti-titoli tossici: "Le tre regole per i rimborsi". La foto di prima pagina del quotidiano di via Solferino ritrae Alberto Stasi di spalle. Restando tra i giornali milanesi, il quotidiano Il Giornale titola piccando il presidente del consiglio sulla questione banche: "I Renzi soci in affari del banchiere fallito" scrive a tutta pagina il giornale, che annuncia i rapporti omessi con l'ex presidente di Banca Etruria. Il caso Garlasco e un editoriale di Magdi Allam sulla guerra che imperversa in Libia completano la prima pagina.

Libero invece attacca frontalmente proponendo le soluzioni per i propri risparmi obbligati in azioni a rischio: "Come farsi rimborsare i soldi dalle banche". Il quotidiano di Maurizio Belpietro offre così una spalla forte ai lettori, a centropagina attacca il ministro Boschi e a fondo pagina dà la notizia della condanna di Stasi: "Per stasi mezza condanna, per i pm condanna piena".

IL quotidiano romano Il Messaggero apre con i rimedi ai titoli rischiosi venduti ai risparmiatori: "Banche, rimborsi dal 30% in su". A centropagina una fotografia ritrae il giovane Stasi, condannato per la vicenda Garlasco a 16 anni, e l'intesa sul clima raggiunta a Parigi. Romano Prodi firma il suo consueto editoriale sul quotidiano dando uno sguardo alla Libia molto interessante: "Ma l'accordo con le tribù garantirebbe più sicurezza". Il Fatto Quotidiano attacca nel titolone la famiglia Renzi: "Papà Renzi e papà Boschi, tutti banca Etruria e famiglia" rilanciando un po' la medesima questione già affrontata, con gli stessi toni, dal Giornale di Sallusti. Appena sotto la testata un box annuncia l'ultima inchiesta del quotidiano sulla fondazione Scala: "La resa die conti alla Scala e il buco del cow boy Pereira".

Il quotidiano comunista ilmanifesto apre titolando sui lavori della conferenza sul clima: "La terra promessa", un titolo che cerca di analizzare i lavori parigini: "Ora manca la sostanza". Il Sole 24 Ore di oggi approfondisce, anche con articoli molto tecnici, la questione banche, fondi e obbligazioni. Titola: "Banche, fondo da 100 milioni".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO