Germania, scontri tra anarchici e neonazisti a Lipsia

Ieri sera a Lipsia, nella Germania orientale, si sono registrati importanti e violentissimi scontri tra alcune fazioni di estrema sinistra ed altre di estrema destra: nella città tedesca erano in corso manifestazioni contrapposte e in particolare i manifestanti della sinistra protestavano contro un raduno neonazista.

All'impatto tra le due fazioni c'è stato un fitto lancio di pietre, bottiglie e petardi contro gli agenti, che hanno risposto con idranti e gas lacrimogeni. Gli scontri hanno portato a 23 fermi e numerose denunce per violenze: il bilancio finale è di 69 agenti feriti e 50 mezzi della polizia danneggiati.

Già giovedì scorso a Lipsia c'era stata altra tensione: un autobus con a bordo alcuni rifugiati fu stato attaccato da una trentina di persone mentre si stava dirigendo verso un ostello della Sassonia, a Jahnsdorf, nell'est della Germania.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO