Air France, finta bomba a bordo di un volo per Parigi: arrestata una coppia

21 dicembre 2015, 14.30 - Una coppia è stata fermata questa mattina dalla polizia francese. Le due persone erano tra i passeggeri dell'aereo con la finta bomba e sono stati fermati e poi arrestati al loro rientro in Francia oggi.

Air France, finta bomba a bordo di un volo per Parigi


20 dicembre 2015

18.30 - Quattro persone sono state arrestate in Kenya in relazione al finto ordigno esplosivo che ha provocato all’atterraggio di emergenza del Boing 777 di Air France. Si tratta, lo scrive la CNN, di quattro passeggeri del volo 463 di cui non sono state diffuse le generalità.

16.17 - Nessun ordigno esplosivo a bordo del Boing 777 di Air France, si è trattato di un falso allarme. A precisarlo nel corso di una conferenza stampa nel primo pomeriggio di oggi è stato il CEO di Air France, Frédéric Gagey, secondo il quale nella toilette del velivolo c’era davvero un misterioso dispositivo, ma niente in grado di mettere in pericolo i passeggeri o lo stesso velivolo.

Il dispositivo è risultato essere una finta bomba fatta di carta e cartoncino, con collegato un timer di quelli che si usano in casa. Nessuna traccia di esplosivo è stata trovata nel pacco, segno che si sia trattato di uno scherzo di pessimo gusto da parte di qualcuno che non è stato ancora identificato.

Le indagini sull’episodio sono ancora in corso, condotte anche da Air France.

12.48 - Due passeggeri, secondo quanto reso noto dalla stampa locale, sarebbero al momento sotto interrogatorio da parte delle autorità. Non è chiaro se si tratta di interrogatori di routine o se si sospetta un collegamento con l’ordigno.

12.47 - Air France ha fatto sapere di essere in contatto con le autorità del Kenya per seguire da vicino le indagini e ha precisato che tutti i passeggeri saranno fatti tornare in Francia nella giornata di oggi con un altro volo.

12.41 - Le autorità del Kenya hanno confermato che a bordo del Boing 777 di Air France è stato effettivamente trovato un presunto ordigno esplosivo che è al momento oggetto di verifiche da parte degli artificieri.

Allarme bomba lanciato a bordo di un aereo della AirFrance partito dalle Mauritius e diretto a Parigi, costretto ad un atterraggio di emergenza al Moi International Airport di Mombasa dopo la scoperta di un pacco sospetto nella toilet del velivolo.

Il Boing 777, con a bordo 459 passeggeri e 14 membri dell’equipaggio, era diretto all’aeroporto parigino Charles de Gaulle. L’atterraggio di emergenza in Kenya, con conseguente evacuazione dell’intero scalo, ha permesso agli artificieri di fare tutte le verifiche del caso e di portare via il pacco per ulteriori accertamenti.

La circolazione è ripresa dopo qualche ora, come confermato via Twitter dall’account ufficiale degli Aeroporti del Kenya. Per i passeggeri del Boing 777, insomma, solo tanta preoccupazione e un grosso ritardo sulla tabella di marcia: il volo, infatti, non è ancora ripartito e i passeggeri sono stati accompagnati in hotel in attesa che si concludano tutte le verifiche.

boing-777-airfrance.jpg

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO