Nigeria, esplode un impianto di gas: 100 morti

Nella struttura venivano riempite le bombole da cucina, c'era molto trambusto per via del Natale

Tragedia a Nnewi in Nigeria, una comunità prevalentemente cristiana dello stato di Anambra, nel sudest del paese africano: ieri mattina è esploso un camion cisterna in un affollato distributore di gas, molto frequentato perchè nella struttura venivano riempite bombole del gas.

Il bilancio è di 100 morti, scrive l'Associated Press, e numerosi feriti: l'esplosione, ed il conseguente incendio, è avvenuta intorno alle 11. Secondo le prime ricostruzioni la scintilla sarebbe stata causata proprio dal camion cisterna, ripartito senza attendere il tempo di raffreddamento prestabilito:

L’incendio è esploso come una bomba e l’intera stazione di servizio è stata avvolta da un denso fumo nero, tra un’esplosione di bombole di gas da cucina

ha affermato un testimone alle agenzie stampa. Le vittime, sia morti che feriti, sono stati portati all'Nnamdi Azikiwe University Teaching Hospital: secondo un testimone citato dalla BBC il distributore era molto affollato da persone in attesa di poter tornare a casa per preparare il pranzo di Natale. Per le autorità nigeriane è stato molto difficile domare l'incendio, profusosi per oltre 5 ore nel panico generale.

Foto | Live From Mogadishu su Twitter

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO